Sono presenti 14758 news.

06/10/2022
ALICE
Il 25 novembre uscirà in CD e doppio vinile l'album ''Eri con me'', con 16 canzoni di Franco Battiato

06/10/2022
MADONNA
40 anni fa avveniva l'esordio discografico della futura regina del pop

tutte le news


news - rassegna stampa

14/08/2013   YOKO ONO
  A ottant'anni spiazza tutti con un nuovo disco insieme ai Beastie Boys!

Ottant'anni esorcizzati al grido di ''Bad Dancer'' sulle note dell'omonimo brano electro realizzato insieme ai Beastie Boys. Tutto si può dire (e si è detto) di Yoko Ono, tranne che non sappia stupire. La sua inesauribile creatività le è valsa una carriera costellata di successi, tra gli ultimi il Leone D'Oro alla carriera alla Biennale di Venezia nel 2009, la partecipazione video alla mostra di Karl Lagerfeld ''Little Black Jacket'' quest'anno, o ancora l'organizzazione della 20^ edizione del Meltdown Festival lo scorso giugno. Lei, l'amata/odiata vedova di John Lennon, la madre onnipresente di Sean, la pioniera del Fluxus e dell'avanguardia, non si è mai lasciata influenzare dalle aspre critiche dei beatlesiani, né dai giudizi taglienti dei suoi detrattori o dalle stroncature dei critici, perseguendo l'obiettivo di mandare un messaggio di pace e forza interiore a chi ha la curiosità di ascoltarla. Persino la carriera musicale di Yoko gira intorno a una performance: la Plastic Ono Band fu fondata insieme a Lennon alla fine degli anni Sessanta, e già allora era composta, oltre che dalla coppia, da chiunque si trovasse nei paraggi. Oggi tra le fila del gruppo virtuale entrano a far parte anche i due Beastie Boys Ad-Rock e Mike D, almeno per quanto riguarda ''Bad Dancer'', attualmente in streaming sul sito ufficiale della cantante yopob.com (è possibile ascoltarlo all'indirizzo http://yopob.com/take-me-to-the-land-of-hell/04-bad-dancer-with-adam-horovitz-and-mike-d/). La canzone, che inizia con il pathos di un brano techno per poi sfociare in un ritornello di ispirazione new wave in stile Tom Tom Club, fa parte dell'album ''Take Me To The Land Of Hell'', in uscita il 16 settembre, a cui hanno partecipato tantissimi altri artisti, tra cui il figlio Sean Lennon, Lenny Kravitz, il produttore Cornelius e i componenti del progetto tUnE-yArDs. «Il nuovo album arriva in un momento speciale per me» spiega Yoko Ono sull'home-page del suo sito. «L'energia che ho in questo periodo e il desiderio di migliorare il mio lavoro mi spingono sempre avanti. Il disco è il culmine di tante idee che ho avuto negli ultimi anni, e sono orgogliosa di rendere pubblica questa fantastica epoca della mia vita». Effettivamente il 2013 è un anno davvero prolifico per la vulcanica ottantenne. Musica a parte, il 15 luglio scorso è stato pubblicato ''Acorn'' (edito in Italia da Mondadori), il suo secondo libro, realizzato a quasi 50 anni di distanza da ''Grapefruit''. Si tratta di poemi, racconti e illustrazioni composti da Yoko negli anni Novanta, completi di istruzioni su come goderne senza dimenticare di guardare il mondo intorno a sé e accogliere nuove ispirazioni. Parola di una che di idee ne ha sempre avute in abbondanza. (Gazzetta.it)