Sono presenti 13569 news.

20/09/2019
LEONARD COHEN
A sorpresa il 22 novembre esce l'album postumo di inediti ''Thanks for the dance''

20/09/2019
ZUCCHERO FORNACIARI
''D.O.C.'' è il titolo del suo nuovo album di inediti, in uscita venerdì 8 novembre in tutto il mondo

tutte le news


news - rassegna stampa

16/01/2007   GOOD CHARLOTTE
  Da venerdì il nuovo singolo, poi un dvd e l'album a marzo

I GOOD CHARLOTTE preparano fin da ora l'uscita del nuovo album "Good Morning Revival!", prevista per marzo 2007, con una serie di iniziative che non mancheranno di 'scaldare' le attese dei loro fan. Il gruppo statunitense, che in poco tempo si è imposto come icona del rock internazionale dal successo multiplatino, ha scelto il web per l'anticipazione di due brani inediti, "The River" e "Keep Your Hands Off My Girl”, tratti dal nuovo album GOOD MORNING REVIVAL!, rendendo disponibile l'ascolto in anteprima sul sito ufficiale (www.goodcharlotte.com) e nelle pagine a loro dedicate su My Space (www.myspace.com/ goodcharlotte). "Keep your hands off my girl" e' anche il primo singolo che entrerà nella programmazione radiofonica da venerdì 19 gennaio. Successivamente, il 26 gennaio, verra' pubblicato il DVD - per il quale i Good Charlotte hanno coniato la definizione di "rockumentario" - dal titolo “FAST FUTURE GENERATION” (etichetta Epic/Daylight), contenente una combinazione di riprese backstage e avvincente materiale live, tratti dal tour del 2005 che li ha visti viaggiare per 12 giorni attraverso il Giappone. Il rockumentario, che vede il debutto di Marvin Scott Jarrett (capo redattore della rivista Nylon) come regista, riprende i componenti della band - BENJI MADDEN (chitarra), JOEL MADDEN (voce), BILLY MARTIN (chitarra/tastiere), PAUL THOMAS (basso) ed il batterista del tour Dean Butterworth – alle prese con l’emozionante esplorazione dell’underworld giapponese, con il fermo proposito di interagire con il pubblico oltre che esplorare la cultura locale. Questo il commento di BENJI: “Abbiamo instaurato un rapporto veramente unico con il Giappone… volevamo che il resto del mondo vedesse esattamente ciò che abbiamo osservato noi".