Sono presenti 13885 news.

06/08/2020
VASCO ROSSI
Celebra i 40 anni di ''Colpa d'Alfredo'' con una nuova edizione deluxe da collezione

31/07/2020
THE ROLLING STONES
Il 25 settembre pubblicheranno ''Steel Wheels Live'', cofanetto Deluxe Limited Edition da 3CD + 2DVD + Bluray

tutte le news


news - rassegna stampa

17/09/2014   BANCO DEL MUTUO SOCCORSO
  Esce 'Un'idea che non puoi fermare', con 50 minuti di registrazioni inedite più 18 brani live

"Quella di Francesco non è un'assenza, ma una presenza vivissima e vitale: 40 anni di scrittura non si dimenticano". A sette mesi dalla scomparsa improvvisa di Francesco Di Giacomo, morto lo scorso 21 febbraio in un incidente stradale, il Banco del Mutuo Soccorso torna con un tributo alla penna e alla voce della voce storica del gruppo e presenta ''Un'idea che non puoi fermare'' (Sony Music). "Questo disco è un punto di arrivo e di ripartenza per noi - spiega Vittorio Nocenzi, fondatore della band romana e mente del progetto-tributo al compagno di 40 anni di musica -. Il giusto omaggio, dopo il dolore e il lutto, alla figura di un artista che ha lasciato un'eredità forte. Un tributo, ma anche un segno di continuità, perché il Banco è un'idea che non puoi fermare". Il disco, che esce oggi in doppio cd e triplo vinile, propone 50 minuti di registrazioni inedite, fuori dagli schemi, e 18 brani live pescati dal ricco repertorio del Banco, una rilettura nuova di un immenso patrimonio artistico. Ci sono le ultime esibizioni di Di Giacomo, i suoi pezzi preferiti, brani mai incisi prima dal vivo e brani proposti in una nuova forma. E poi ci sono i testi, che letti da alcuni attori italiani prendono nuova vita e tornano ad essere più attuali che mai. Al progetto hanno aderito con il loro talento Toni Servillo, Franca Valeri, Valerio Mastandrea, Rocco Papaleo, Alessandro Haber, Moni Ovadia, Giuseppe Cederna, Giuliana De Sio. "Sono stato un po' posseduto da questo progetto - racconta Papaleo che ha prestato la sua voce a ''Magari che'' -. C'è qualcosa di impalpabile che ci ha guidati nella sua realizzazione". Gli fa eco Haber: "Mi sono tuffato ignaro, come un animale. E ho trovato un'energia che non avrei mai immaginato". A dicembre riprenderà anche l'attività live del Banco, che dal 6 ripartirà dal Gran Teatro di Roma per quelle che sono state definite "occasioni speciali". "Sarà un Banco diverso, senza Francesco. Saranno solo concerti strumentali dedicati ai testi di Di Giacomo e alla musica del Banco: il rock e le parole si fonderanno in un'unica dimensione. Poi il prossimo appuntamento di quest'idea che non si può fermare è con l'ultimo progetto inedito, l'opera rock ''Orlando'', ispirato a Orlando furioso, che avevamo in cantiere con Francesco. Per me è un punto d'onore portarla a termine. A febbraio invece partirà il tour. Niente voce solista, ma un pool di vocalist - spiega ancora Nocenzi -. E' come aver ritirato la maglia n.10. E ci sarà una formazione allargata di musicisti". L'idea che non si può fermare ha preso il via. E seguendo l'idea di musica che è arte totale e che ha sempre guidato la rock band, il suono si trasforma in immagine, le parole in note, il gesto diventa scena. E con l'officina creativa del Banco Factory, ("nata a sostegno di una visione artistica globale, una sorta di luogo ideale dove si 'incubano' nuovi talenti, ai quali offriamo il nostro sostegno artistico e morale") non è escluso che il progetto si trasformi anche in un dvd. (Ansa)