Sono presenti 13751 news.

03/04/2020
VASCO ROSSI
40 anni fa usciva ''Colpa d'Alfredo'', il disco della svolta del cantautore modenese

03/04/2020
BILL WITHERS
La leggenda del soul (sue ''Lovely day'' e ''Ain't no sunshine'') è morto all'età di 81 anni

tutte le news


news - rassegna stampa

03/11/2014   MARY J. BLIGE
  Il suo attesissimo nuovo album 'The London sessions' arriverà il prossimo 1 dicembre

L’artista newyorkese Mary J. Blige ha lasciato gli Stati Uniti per approdare dall’altra parte dell’Atlantico in cerca di nuova ispirazione, e lì si è trovata a collaborare con i più apprezzati nuovi e stimolanti artisti della fervida scena dance UK. Scritto e prodotto da Sam Smith, Emile Sandé, Disclosure, Naughty Boy, Sam Romans, Eg White e Jimmy Napes, l’album che ne risulta è uno dei più coraggiosi e originali che la Blige abbia mai realizzato. Il disco in uscita il 1 dicembre in digitale e il 2 dicembre nei negozi tradizionali, si intitolerà “THE LONDON SESSIONS” e conterrà 12 brani inediti. Questa la tracklist completa: “Therapy”, “Doubt”, “Not Loving You”, “Where You’re Gone”, “Right now”, “My Loving”, “Long Hard Look”, “Whole damn Year”, “Nobody But you”, “Pick me Up”, “Follow”, “Worth my time”. Un primo assaggio di questo nuovo lavoro è ascoltabile e visibile nel trailer di presentazione del progetto disponibile su Youtube http://goo.gl/UUBL3a. Dall’album è stato estratto “RIGHT NOW”, primo singolo nato in collaborazione con i DISCLOSURE (http://goo.gl/XCGQkn), in radio da venerdì 7 novembre. “Sono davvero felice di aver potuto collaborare con la scena musica londinese per registrare questo mio nuovo album, mi sento di farne parte ora – racconta la Blige – Le canzoni sono divertenti, terapeutiche, c’è tutta la mia anima. È un bel cambiamento per me, e sono orgogliosa di quello che abbiamo fatto qui. Creare questo disco è stato quasi liberatorio, ma alla fine sono sempre io. Dentro questo album c’è il mio Dna, la mia voce e la mia personalità”. ”The London Sessions è prima di tutto una cosa coraggiosa, e in seconda battuta è così onesto” dice Sam Smith, e i Disclosure aggiungono: “Il motivo per cui le persone amano Mary è la sua capacità di non fermarsi mai e di saper sempre cambiare”. Le sfide non hanno mai spaventato MARY J. BLIGE, artista diventata nel corso di più di due decenni una vera icona dell’R&B, premiata ai Grammy e capace di collaborare nella sua carriera con artisti e produttori estremamente diversi tra loro, da Sean Puffy Combs a Chaka Khan passando per Sting. 50 milioni di albums, 8 album multiplatino, 9 Grammy Awards (a cui si aggiungono 31 nominations), una nomination ai Golden Globe del 2012 e 4 American Music Awards, rendono la Blige una superstar globale.