Sono presenti 13639 news.

17/11/2019
THE BEATLES
Per la scienza ''Ob-La-Di, Ob-La-Da'' è la canzone perfetta!

15/11/2019
THE KILLERS
Annunciano il nuovo album ''Imploding the Mirage'' per la prossima primavera

tutte le news


news - rassegna stampa

06/02/2015   PINK FLOYD
  Trentacinque anni fa cominciava uno dei tour più importanti della storia: quello di 'The Wall'

Oggi, nel 1980, cominciava il tour di "The Wall". Nei concerti di "The Wall" si è ricreata minuziosamente la forte critica del disco senza sfilacciarla, ma anzi, amplificandola, ribadendo il ruolo di "The Wall" come opera rock contro il rock. All'inizio di ogni concerto, saliva sul palco la cosiddetta "Surrogate Band", quattro persone che indossavano maschere che riproducevano il volto dei veri membri della band. Questa particolare trovata ha poi ispirato la copertina del doppio album live "Is There Anybody Out There?: The Wall Live 1980-1981", pubblicato nel 2000. Dopo essere giunta sul palco la vera band, il concerto andava avanti accompagnato dai mostruosi cartoni animati creati da Gerald Scarfe, proiettati su di uno schermo circolare. A metà dello spettacolo, tra "Another Brick in the Wall part. 3" e "Goodbye Cruel World", in pochi minuti, veniva edificato un muro di polistirolo che divideva il pubblico dal gruppo concretizzando così una delle principali metafore del concept di "The Wall". Durante "Comfortably Numb", però, Roger Waters usciva dal muro indossando un camice bianco, mentre David Gilmour veniva innalzato al di sopra di esso. Alla fine del concerto, il muro veniva violentemente fatto crollare (senza però danneggiare né gli spettatori, né la troupe, né la band). Durante il tour ricomparve il celeberrimo maiale Algie, il pallone gonfiato ad elio divenuto famoso dopo essere stato utilizzato per la copertina di "Animals". Anziché essere rosa, questa volta era nero, con il logo dei martelli incrociati dipinto sul fianco. Roger Waters teneva spesso anche dei dialoghi col maiale volante tra le esecuzioni di "In the Flesh" e di "Run Like Hell". (Comingsoon.it)