Sono presenti 13635 news.

13/11/2019
NIRVANA
Esce ''Kurt Cobain Dossier'', un'indagine lucida e corrosiva su uno dei suicidi più enigmatici del secolo scorso

12/11/2019
MASSIMO PRIVIERO
Nel 4° anniversario degli attentati di Parigi, la sua ''Bataclan'' è scelta per le commemorazioni

tutte le news


news - rassegna stampa

26/05/2015   PAUL SIMON
  Art Garfunkel all'attacco dell'ex compagno: 'E' un idiota, un mostro...'

Art Garfunkel sembra non aver ancora digerito la decisione di Paul Simon di dire l'addio al progetto comune, ed ha descritto l'ex compagno di band come "un idiota", arrivando al punto da sostenere che è diventato un "mostro". La rivelazione è arrivata in una lunga intervista al Telegraph: "E' stato molto strano quando ha deciso di lasciare il progetto nel 1971. Non voglio dire delle cose contro di lui, ma mi è sembrata una scelta perversa quella di non godersi quel momento positivo ed invece allontanarsi da quello. In quel momento sarebbe stato più giusto prendersi un anno di pausa, anche perché lui stava cominciando a darmi sui nervi. Non sono mai riuscito a capire che motivo c'era di andare via in un momento tanto fortunato. Cosa stava succedendo, idiota? Come hai potuto lasciare andare quello che avevamo?". A quanto pare ad aver influito sulle scelte di Simon anche il suo "complesso da Napoleone" dovuto alla bassa statura: "Ho stretto amicizia con lui a scuola proprio a causa della sua altezza, gli ho offerto affetto ed amicizia, ma quel gesto evidentemente ha creato un mostro". Dopo la fine dell'avventura con Simon & Garfunkel, è stato il primo ad avere più successo nel mondo della musica, mentre Garfunkel si è ritrovato anche a fare l'insegnante di matematica: "E' stato un momento strano della mia vita, lasciare il gruppo quando eravamo all'apice del successo e ritrovarmi a fare l'insegnante. Quando spiegavo qualcosa e chiedevo se c'erano dei dubbi, l'unica domanda era: "Come è stato conoscere i Beatles?". (Virgin Radio)