Sono presenti 13807 news.

29/05/2020
VASCO ROSSI
In arrivo un nuovo singolo che apre la strada ad un album di inediti, il primo dopo 6 anni

29/05/2020
THE PRETENDERS
''Didn't Want To Be This Lonely'' anticipa la pubblicazione, il 17 luglio, del nuovo album ''Hate for Sale''

tutte le news


news - rassegna stampa

05/08/2015   ADDIO MP3...
  Passo avanti nel livello qualitativo della riproduzione sonora: l'ascolto diventa tridimensionale con MPEG-H

Addio MP3: il suono diventa 3D grazie all'introduzione del nuovo formato MPEG-H, che garantisce un'esperienza uditiva originale e personale. Originale perché l'ascoltatore viene letteralmente proiettato "all'interno del suono", proprio come se fosse presente al momento dell'esecuzione; personale perché qualsiasi movimento del capo durante l'audizione consente di seguire perfettamente il flusso sonoro, per un vero e proprio ascolto a tutto tondo. Standardizzato soltanto pochissimi mesi fa, il rivoluzionario MPEG-H verrà presentato sabato 26 settembre nel corso del workshop “L'MP3 e i sistemi hi-end” tenuto dall'ingegner Leonardo Chiariglione a Cremona Mondomusica, manifestazione leader al mondo per gli strumenti musicali artigianali d'alta gamma in programma dal 25 al 27 settembre prossimi presso CremonaFiere. Spiega l'ingegnere Leonardo Chiariglione, fondatore e presidente di MPEG (Moving Picture Experts Group), comitato tecnico creato nel 1988 con lo scopo di definire standard per la rappresentazione in forma digitale di audio, video e altri tipi di contenuti multimediali: "MPEG-H è l'esito di un complesso lavoro durato oltre 5 anni, che segna un netto passo in avanti nel livello qualitativo della riproduzione sonora. L'ascolto tridimensionale offre un'esperienza assolutamente realistica: in sostanza, spostarsi nello spazio fisico significa muoversi nello spazio sonoro. E, fondamentalmente, ascoltare musica riprodotta da un impianto hi-fi così come da un dispositivo mobile sarà proprio come partecipare ad un concerto”. La fase di introduzione sul mercato è già partita, ma per il momento l'impiego di MPEG-H è limitato ai professionisti: ”L'industria si sta progressivamente adeguando – precisa Chiariglione –, tanto che sono convinto che nel giro di un anno sarà possibile scaricare musica in formato MPEG-H dagli abituali store digitali. Apple, ad esempio, è un fedele utilizzatore di standard MPEG: iTunes potrebbe essere tra i primi a consentire il download audio in 3D”. A proposito di 'tre dimensioni', Chiariglione auspica un cambio di marcia anche sul fronte video: “Per il momento sono state prodotte solo tecnologie semplicistiche e poco adatte all'occhio umano. La visione 3D dovrà diventare 'libera', senza il ricorso ad escamotage come i classici occhiali. Stiamo lavorando intensamente alla realizzazione di dispositivi in grado di proiettare un flusso di immagini autenticamente tridimensionali”. La svolta potrebbe essere vicina.