Sono presenti 13885 news.

06/08/2020
VASCO ROSSI
Celebra i 40 anni di ''Colpa d'Alfredo'' con una nuova edizione deluxe da collezione

31/07/2020
THE ROLLING STONES
Il 25 settembre pubblicheranno ''Steel Wheels Live'', cofanetto Deluxe Limited Edition da 3CD + 2DVD + Bluray

tutte le news


news - rassegna stampa

07/01/2016   MUSE
  Fans in allarme: la band potrebbe non pubblicare altri album dopo ''Drones''

Il "Drones World Tour" dei Muse sta toccando già da qualche mese gli States, ed il "The San Diego Union Tribune" ha avuto l'occasione di intervistare Dominic Howard prima della data nell'omonima cittadina. Il batterista del trio ha rilasciato dichiarazioni forti, asserendo che, essendo cambiato il modo di ascoltare musica specie tra i giovani, i Muse potrebbero non rilasciare album in futuro, e magari chissà, trovare delle alternative che si adattino meglio ai servizi di social network e streaming musicale. Dopo molte band che hanno dunque deciso di andare controcorrente, non concedendo i propri lavori a questi servizi, o facendolo solo parzialmente (vedi The Black Keys e Radiohead), questo sarebbe invece il primo caso di vero e proprio "ri-adattamento" all'ultima frontiera del mercato musicale da parte di una band di così grande rilievo. "Conosciamo bene come la gente al giorno d'oggi ascolti la musica, scegliendo selettivamente le tracce da ascoltare, e la nostra decisione di pubblicare "Drones" non voleva andare contro tutto questo. Ma penso che sapessimo che questa poteva essere l'ultima nostra possibilità di pubblicare un album, ecco perchè lo abbiamo fatto" (peraltro i Muse hanno rilasciato quotidianamente una traccia del nuovo disco in anteprima sui social, nella settimana che ne precedeva l'uscita, dando la possibilità di ascoltarne più di 3/4 gratuitamente, cercando quindi una sorta di compromesso). "Il modo di ascoltare musica è drasticamente cambiato da 10 anni a questa parte, è folle! E lo vedo in prima persona! Persino io non ascolto più album come facevo un tempo. Così abbiamo pensato che, visto che stavamo pubblicando un nuovo album, sarebbe stato giusto che avesse un senso dall'inizio alla fine. E' molto più giusto fare qualcosa di questo tipo, che ascoltarne solo due/tre tracce!". Nonostante la scelta del concept album, dunque anche la band britannica secondo Howard potrebbe in futuro adattarsi al nuovo mercato musicale: “In futuro, visto come è cambiato il nostro pianeta, e quanto al giorno d'oggi la gente sia troppo distratta, sarà difficile che faremo nuovamente qualcosa come "Drones". Il modo di consumare musica è cambiato, ed anche noi potremmo cambiare il nostro modo di produrre musica. Pensavamo di rilasciare piccoli gruppi di tracce, o solo singoli, tra questa parte e qualche anno". Dominic, tanto per cambiare, non si è particolarmente esposto su quale genere e direzione precisa avranno i prossimi lavori: "Non penso ci sia mai stata la volontà da parte nostra di fare solo un genere. Non siamo mai stati solo alternative o progressive. Ci siamo sempre mossi in diverse direzioni. Copriamo molti spazi, e non so dire per quanto mi riguarda cosa faremo in futuro (...) C'è una sottile linea tra fare un solo genere ed essere sempre sperimentali e autonomi, come con il prog, e lo spingere al limite un genere musicale, e quello che rappresenta. Io per esempio preferisco il secondo approccio!". Il "long playing album" è davvero così minacciato dai servizi Social? (Spazio Rock)