Sono presenti 14081 news.

17/01/2021
CORONAVIRUS
Un nuovo studio dimostra come le sale da concerto non sarebbero luoghi ad alto rischio contagio

17/01/2021
THE BEE GEES
Prima volta da solista per Barry Gibb, che debutta alla numero uno nella classifica inglese

tutte le news


news - rassegna stampa

09/09/2016   ONE REPUBLIC
  Il 7 ottobre uscirà il loro nuovo album ''Oh my my'', con collaborazioni importanti compresa quella con Peter Gabriel

Manca 1 mese all’uscita del nuovo disco dei OneRepublic, la band che negli ultimi anni ha sfornato un successo dietro l’altro in Italia e all’estero, da “Apologize” e “Stop and Stare” passando per “If I Lose Myself”, ˝Counting Stars˝,˝I Lived˝ fino ad arrivare all’ultimo singolo “WHEREVER I GO”, certificato PLATINO in Italia, e al nuovo singolo “KIDS” dal 23 settembre nelle radio italiane. La band capitanata dal cantante, autore e produttore RYAN TEDDER ha annunciato sui suoi canali ufficiali che il nuovo album “OH MY MY” sarà disponibile nei negozi di tutto il mondo dal 7 ottobre sia in formato tradizionale che in digitale in versione standard e deluxe. L’album è da oggi anche ordinabile su iTunes. Svelata la tracklist, i OneRepublic hanno reso note anche le preziose collaborazioni che compongono il nuovo disco di studio, e così troviamo i CASSIUS nella Title Track “Oh My MY”, SANTIGOLD in “NbHD” e PETER GABRIEL in “A.I”. I OneRepublic daranno un assaggio del nuovo disco il prossimo 21 settembre durante l’Apple Music Festival in diretta dalla Roundhouse di Londra (Tim Cook durante la presentazione di ieri ha citato la band come il suo gruppo preferito e cantando insieme a James Corden “I Lived” in una versione Carpool Karaoke fatta ad hoc per la presentazione dell’azienda di Cupertino https://www.youtube.com/watch?v=Ve-ozoq7ud0). Questa la tracklist della versione standard: “Let’s Hurt Tonight”, “Future Looks Good”, “Oh My My” feat. Cassius, “Kids”, “Dream”, “Choke”, “A.I.” feat. Peter Gabriel, “Better”, “Born”, “Fingertips”, “Human”, “Lift Me Up”, “NbHD” feat. Santigold, “Wherever I Go”, “All These Things”, “Heaven”. La versione Deluxe del disco contiene 4 brani in più: “Colors”, “The Less I Know”, “Heaven” in versione acustica e “Better” in una versione con archi. La carriera dei OneRepublic è costellata di grandi successi sia discografici che live (ad esempio l’ultimo concerto italiano del 2014 al Forum di Assago di Milano ha registrato il tutto esaurito). Il nuovo album arriva dopo il successo di “Native” (2013), disco che ha debuttato al #4 della classifica americana e ha venduto più di 5 milioni di copie nel mondo. Nel disco erano contenuti i singoli di successo “If I Lose Myself” (disco d’ORO in Italia), “Feel Again”, “Love Runs Out” (certificato PLATINO in Italia), “I Lived” (certificato PLATINO in Italia e in vetta alla classifica radio) e “Counting Stars”, singolo che ha raggiunto la posizione #1 in 54 paesi vendendo oltre 10 milioni di copie, certificato 3 volte PLATINO in Italia. I OneRepublic (Ryan Tedder – voce, basso, chitarra acustica, pianoforte, tastiera, sintetizzatore, tamburello, Zach Filkins – voce, chitarra, viola, violino, Eddie Fisher – batteria e percussioni, Drew Brown - chitarra, basso, tastiera, xilofono, cori e Brent Kutzle - basso, violoncello, violino, tastiera, sintetizzatori, programmazioni) hanno pubblicato il loro disco di debutto “Dreaming Out Loud” nel 2007. Nel disco era contenuta “Apologize”, brano che ha ottenuto da subito un successo mondiale sia di vendite che di airplay ottenendo anche una nomination ai Grammy e oltre 10 milioni di download, e “Stop and Stare”, altro successo mondiale. Il secondo album “Waking Up” del 2009 conteneva i successi “All the Right Moves”, “Secrets” e“Good Life”. Il frontman Ryan Tedder porta avanti con successo una carriera di autore e produttore grazie alla quale si è aggiudicato anche un Grammy. Tra le sue collaborazioni quella con Taylor Swift (per il disco dell’artista dell’anno “1989”), Adele (per l’album “21” che ha ottenuto un Grammy come disco dell’anno), Beyoncé (''Halo''), U2 (per il disco “Songs of Innocence”), Ellie Goulding, Maroon 5, Leona Lewis (per i successi “Bleeding Love”, “Happy”) e molti altri.