Sono presenti 13478 news.

21/06/2019
KASABIAN
Il leader della band Serge Pizzorno dà vita al suo progetto solista The S.L.P.: il 30 agosto arriverà l'album d'esordio

20/06/2019
RADIOHEAD
Il 27 giugno uscirà il nuovo album solista di Thom Yorke, intitolato ''Anima''

tutte le news


news - rassegna stampa

25/11/2016   LEONARD COHEN
  Le vendite dei suoi singoli e dei suoi album sono aumentate del 400% dopo la sua morte

Lo scorso 11 novembre ha rattristato la notizia della morte di Leonard Cohen, un nome che si aggiunge alla già lunga lista di cantanti scomparsi in questo nefasto 2016. "E' con profondo dolore che annunciamo che il leggendario poeta, cantautore e artista, Leonard Cohen è scomparso. Abbiamo perso uno dei visionari più venerati e prolifici della musica. Un memoriale si terrà a Los Angeles in un secondo momento. La famiglia chiede il rispetto della privacy durante il loro momento di dolore". Il suo funerale ha avuto luogo poco dopo, addirittura prima che la sua morte fosse confermata ufficialmente l'11 novembre. Nei giorni a seguire, le vendite della musica di Cohen hanno subito un incremento del 400%. Il singolo più celebre, ''Hallelujah'', è rientrato nella Billboard Hot 100 mentre un greatest hits con alcune delle sue più famose canzoni, ''The Essential Leonard Cohen'', si è piazzato al tredicesimo gradino della Billboard 200. Il suo ultimo lavoro, ''You Want It Darker'', è arrivato al settimo posto (con un aumento di vendite del 197%). Sommando canzoni e album si è arrivati alla cifra immensa di 18.45 milioni. Nel frattempo, anche nel Regno Unito, ''You Want It Darker'' è arrivato alla numero 7 della classifica degli album, guadagnando 22 posti rispetto alla settimana precedente. La raccolta ''The Essential'' è riapparsa al numero 26. Anche in Italia le cose sono state simili, nella classifica di sette giorni fa. ''You Want It Darker'' è risalito dalla 26 alla 11 e alla 16 troviamo ''The Essential''. Nei giorni a seguire, il mondo della musica e innumerevoli artisti si sono precipitati a rendere omaggio al compianto musicista. Nick Cave lo ha salutato come "il più grande compositore di tutti i tempi", mentre Rufus Wainwright ha scritto: "Abbiamo bisogno di te ora lassù tanto come abbiamo ne abbiamo avuto qui". (Soundsblog)