Sono presenti 13569 news.

20/09/2019
LEONARD COHEN
A sorpresa il 22 novembre esce l'album postumo di inediti ''Thanks for the dance''

20/09/2019
ZUCCHERO FORNACIARI
''D.O.C.'' è il titolo del suo nuovo album di inediti, in uscita venerdì 8 novembre in tutto il mondo

tutte le news


news - rassegna stampa

28/07/2017   THE ROLLING STONES
  Mick Jagger presenta il suo nuovo progetto audio visuale: ''Gotta Get a Grip''

MICK JAGGER presenta nelle radio italiane il suo nuovo progetto audio visuale “GOTTA GET A GRIP”. MICK JAGGER, 74 anni compiuti ieri, manda un messaggio alla nazione attraverso due brani inediti disponibili da mezzanotte negli store digitali di tutto il mondo: “Gotta Get A Grip” e “England Lost”, il suo modo di rispondere a quella che lui chiama “l’epoca di confusione e frustrazione che stiamo vivendo”. In radio da oggi “Gotta Get A Grip”: restiamo accanto a Mick mentre mastica e sputa fuori nella sua maniera ribelle i problemi derivanti dalla guerra e dagli scandali politici. Questo brano fa da colonna sonora ad un momento storico che solo Jagger sa esprimere in modo distruttivo e provocatorio con un sound elettrico. “Il messaggio cruciale del brano – racconta Jagger - penso che sia nonostante tutto quello che sta succedendo devi prendere in mano la tua vita, essere te stesso e cercare di creare il tuo destino”. Riguardo ai due singoli in uscita in tutti gli store digitali da oggi: “Ho iniziato a scrivere i due brani ad Aprile e ho voluto che fossero pubblicati subito. Fare un intero album necessita spesso di molto tempo e sono anche lunghe le tempistiche di post produzione in vista delle uscite globali previste dalle case discografiche. È rigenerante esprimersi artisticamente in forme diverse e mi sento di vivere un sottile ritorno al passato, quando potevamo essere più liberi e registrare senza pensieri o strategie. Per la pubblicazione dei due brani non avevo intenzione di aspettare fino all’anno prossimo perché non volevo che perdessero il loro impatto intrinseco e di significato”. Mick ha dichiarato che le due tracce sono il risultato “dell’ansia e la consapevolezza di non conoscere il cambiamento politico in atto”. Jagger esprime un pungente commento personale che va a toccare tutto, da aggressivi cicli di notizie, alle persone che detengono il potere, il tutto accompagnato da chitarre roboanti e ritmiche enfatiche.