Sono presenti 13337 news.

19/02/2019
ENRICO RUGGERI
''Come lacrime nella pioggia'' è il singolo che anticipa il nuovo album ''Alma'', in uscita il 15 marzo

16/02/2019
IRON MAIDEN
A marzo arriverà il secondo set di ristampe ''The Studio Collection – Remastered''

tutte le news


news - rassegna stampa

31/01/2018   U2
  Bono e compagni sono stati assolti: la loro ''The Fly'' non è un plagio

Gli U2 non hanno copiato il chitarrista Paul Rose, che aveva fatto causa alla band di Bono Vox & compagni per plagio con una richiesta di risarcimento di cinque milioni di euro. Il tribunale di New York ha dato torto a Rose, come riportato da Billboard: "The Fly", canzone contenuta nell'album "Achtung Baby" (che risale ai primi anni Novanta) non può essere considerata il plagio di "Nae Slappin" di Paul Rose. Secondo la causa intentata da Rose, 13 secondi di "Nae Slappin" somigliavano troppo a 12 secondi di "The Fly". In particolare, ci sarebbero state, secondo Rose e i suoi avvocati, troppe affinità sospette tra la linea di chitarra, l'uso del tamburello e le percussioni delle due canzoni. Il tribunale di New York però non ha ritenuto sufficiente la somiglianza tra questi due frammenti delle due canzoni, che ammontano ad appena il 6% del totale. Insomma, un'intera canzone non può essere considerata un plagio per così poco. Sui 26 anni di ritardo con i quali Rose aveva deciso, esattamente un anno fa, di far valere i suoi presunti diritti, il suo avvocato l'ha giustificata in questo modo: “All’epoca del presunto furto il mio cliente era appena agli inizi, e non voleva che una denuncia rovinasse la sua carriera”. Era il 1989 e in quell’anno, dopo aver firmato un contratto con la Island Records, il cantautore aveva recapitato una demo ai dirigenti della casa discografica. Tutto avveniva mentre la band di Dublino era in cerca di un nuovo sound. Ma ora il caso è definitivamente chiuso.