Sono presenti 15446 news.

12/07/2024
NELLY FURTADO
La pluripremiata artista canadese annuncia il suo attesissimo nuovo album ''7'', in uscita il 20 settembre

11/07/2024
SEETHER
La band sudafricana ha annunciato l'uscita del nono album in studio ''The surface seems so far'' per il 20 settembre

tutte le news


news - rassegna stampa

02/03/2018   BRUCE SPRINGSTEEN
  Compie 40 anni ''Because the night'': e pensare che Patti Smith non la voleva nemmeno cantare...

''Because the Night'' compie quarant'anni. La canzone fu scritta da Bruce Springsteen e donata a Patti Smith, che la rese immortale. Era la terza traccia di ''Easter'', il secondo album della ''sacerdotessa'', anno 1978, a due di distanza da quella detonazione nel mondo del rock che era stato il suo debutto, ''Horses''. ''Because the Night'' è una canzone anomala nel suo percorso, ed entrò nella tracklist di ''Easter'' solo perché i suoi discografici volevano trasformare la sua furia artistica in qualcosa che somigliasse anche a un successo commerciale. E così ''Because the Night'', scritta da Springsteen per lei, divenne il primo singolo di ''Easter''. Il Boss non era ancora il monumento che sarebbe diventato pochi anni dopo, con l'incredibile tripletta ''The River'', ''Nebraska'' e, soprattutto, ''Born in The USA'', ma era già la speranza di rinascita del rock americano. Così Springsteen mandò quel brano al produttore di Patti Smith: in verità il rocker, nella demo, sussurrava appena la melodia, ma il potenziale del brano era evidente. Così evidente che... Patti Smith non voleva il brano. Per essere precisi, lo odiava proprio. La leggenda vuole che fu un'intera notte passata al telefono con Freddy «Sonic» Smith, chitarrista degli MC5 che poi sarebbe diventato suo marito, a farle cambiare idea. La canzone fu un successo incredibile, ma lei la definì, all'epoca, «una merda commerciale». Solo più tardi la Smith confessò di avere ''capito'' la canzone, molto tempo dopo. Come molti ricorderanno, Patti Smith e Bruce Springsteen eseguirono insieme la leggendaria canzone sul palco della Rock And Roll Hall Of Fame nel 2005, insieme addirittura agli U2. Ecco il video di quell'incredibile interpretazione.