Sono presenti 15446 news.

16/07/2024
SENTICHEROBA!
Puntata n.88 dello spazio dedicato alle recensioni di Music Map su #Brioradio curato dal nostro Gilberto Ongaro!

12/07/2024
NELLY FURTADO
La pluripremiata artista canadese annuncia il suo attesissimo nuovo album ''7'', in uscita il 20 settembre

tutte le news


news - rassegna stampa

28/03/2007   LE NUOVE CLASSIFICHE
  Irrompe nelle charts la musica "seria"...

Sono uscite oggi le nuove graduatorie settimanali di vendita: le trovate qui, su Music Map, nella sezione "Classifiche". Settimana, questa, di grandi ed importanti entrate: il nuovo album di Biagio Antonacci, "Vicky love", irrompe direttamente alla n.1, totalizzando il record di 2 dischi di platino conquistati nei soli primi 10 giorni di vendita! Molto bene anche gli outsiders Verdena, direttamente in 8° posizione con il nuovo cd "Requiem", mentre tra i singoli l'egemonia sanremese continua (ad un mese esatto dal Festival) nonostante le prepotenti nuove entrate di Hilary Duff e di Neffa, autore della colonna sonora del film "Saturno contro" di Fernan Ozpetek. Ma la particolarità dell'ultima classifica è l'invasione di tanti dischi "seri" o addirittura classici. Ci riferiamo alla doppia contemporanea presenza di Ennio Morricone (con l'album-tributo "We all love Ennio Morricone" e con la classica "Platinum collection"), appaiata alle presenze in charts dei dischi di Giovanni Allevi (nella foto) e addirittura del pianista classico Giovanni Pollini, unico italiano fra i premiati della 49ma edizione del Grammy Awards, gli Oscar della musica assegnati lo scorso mese a Los Angeles. Pollini, 65 anni, è considerato uno dei maggiori pianisti viventi, in particolare per le interpretazioni di Chopin, Schumann e Beethoven: allievo, fra gli altri, di Arturo Benedetti Michelangeli, il pianista milanese si è affermato all'attenzione della critica internazionale vincendo nel 1960 il primo premio al Concorso Pianistico Internazionale Frederic Chopin a Varsavia. Vederlo in classifica, spalla a spalla con Tiziano Ferro, Verdena e Biagio Antonacci, fa in effetti una certa impressione. E' un po' presto per dire se sia o meno in atto un certo qual cambiamento nei gusti degli acquirenti italiani, ma fa pensare, come si diceva, che Pollini non sia un caso isolato, accompagnato com'è da Allevi e Morricone nelle zone alte delle classifiche (e più indietro troviamo anche Ludovico Einaudi). Forse, come si diceva, i gusti degli italiani stanno cambiando: o forse, più semplicemente, i cd ora sono acquistati prevalentemente da utenti "maturi", avendo ormai i più giovani a disposizione tante diverse alternative. Per tutti gli approfondimenti, dirottatevi subito sulla nostra sezione Classifiche. Tutti i dati, lo ricordiamo, sono provenienti dalla FIMI/AC Nielsen, su un panel di 275 punti vendita rappresentativi di negozi tradizionali, catene specializzate e grande distribuzione.