Sono presenti 13569 news.

20/09/2019
LEONARD COHEN
A sorpresa il 22 novembre esce l'album postumo di inediti ''Thanks for the dance''

20/09/2019
ZUCCHERO FORNACIARI
''D.O.C.'' è il titolo del suo nuovo album di inediti, in uscita venerdì 8 novembre in tutto il mondo

tutte le news


news - rassegna stampa

10/10/2018   JOE JACKSON
  ''Fabolously Absolute'' anticipa il 20° album ''Fool'', che nel 2019 celebrerà i suoi 40 anni di carriera

JOE JACKSON ANNUNCIA IL “FOUR DECADE TOUR” PER CELEBRARE I 40 ANNI DI CARRIERA, CON QUATTRO DATE ITALIANE: 19 MARZO AUDITORIUM DELLA CONCILIAZIONE - ROMA, 21 MARZO TEATRO AUDITORIUM MANZONI - BOLOGNA, 22 MARZO TEATRO DAL VERME - MILANO, 23 MARZO TEATRO COLOSSEO - TORINO. Dopo la pubblicazione dell’acclamatissimo ''Fast Forward'', avvenuta nel 2015, il leggendario cantautore Joe Jackson presenta il nuovo album ''Fool''. Questo sarà il ventesimo lavoro dell’artista, oltre che la realizzazione di un suo grande sogno: concludere un tour e correre immediatamente in studio per registrare un album potente. Il 29 luglio Joe ha chiuso il suo tour estivo all’Egyptian Theater di Boise, Idaho, e il giorno dopo si trovava già ai Tonic Room Studios della stessa città. Sul disco, Joe ha rivelato: “Quando ho realizzato che avrei registrato a fine luglio e mixato i brani intorno al mio compleanno, che è ad agosto, sono rimasto stupito dal fatto che questa cosa fosse già successa in passato, ma solo una volta. Ed era quando avevo lavorato al mio primo album, quarant’anni fa. Ci sono un sacco di canzoni che ho scritto, alcune addirittura solo a metà, e che non ce l’hanno fatta. Solo otto sono sopravvissute, e penso siano abbastanza. Non so dirvi quanto sia importante il ritorno del vinile, ma posso sicuramente dirvi che ho pensato a un album che avesse due lati complementari. Solitamente, quando inizio a scrivere i brani non ho in mente un tema preciso, ma alle volte può capitare che nasca spontaneo. In questo caso parlo della commedia e della tragedia, e del modo in cui queste si intreccino nelle nostre vite. Questi brani trattano la paura e la rabbia, l’alienazione e la perdita, ma anche tutto quello per cui vale davvero la pena vivere: l’amicizia, le risate, la musica e l’arte stessa. Non avrei potuto scrivere di tutto ciò nel 1979, perché non avevo vissuto abbastanza”. L’album è stato co-prodotto dal cantautore e dal produttore Pat Dillett (David Byrne, Sufjan Stevens, Glen Hansard, ecc). La band è la stessa che suona con Joe dall’uscita di ''Fast Forward'': Teddy Kumpel alla chitarra, Doug Yowell alla batteria, e Graham Maby al basso, con cui collabora da lunghissimo tempo, proprio da quel primo album pubblicato quarant’anni fa. Il Fast Forward Tour ha preso vita attraverso le 103 date degli ultimi anni. A febbraio 2019, Joe e i suoi musicisti partiranno per un nuovo tour mondiale che li porterà negli Stati Uniti e in Europa. “Questo tour sarà incredibile. Sono passati quarant’anni dal primo e abbiamo intenzione di festeggiare a dovere. Non fare le cose in grande sarebbe come passare la sera del tuo compleanno imbronciato. E mentre cercavo di capire come organizzare al meglio questo show, ho pensato di portare cinque album, ognuno a rappresentazione di una decade: ''Look Sharp'' (1979), ''Night And Day'' (1982), ''Laughter And Lust'' (1991), ''Rain'' (2008) e ''Fool'' (2019). Inoltre, faremo qualche brano estratto dagli altri album e anche delle cover. Non vedo l’ora di festeggiare!”.