Sono presenti 13564 news.

20/09/2019
LEONARD COHEN
A sorpresa il 22 novembre esce l'album postumo di inediti ''Thanks for the dance''

20/09/2019
ZUCCHERO FORNACIARI
''D.O.C.'' è il titolo del suo nuovo album di inediti, in uscita venerdì 8 novembre in tutto il mondo

tutte le news


news - rassegna stampa

24/10/2018   ELVIS PRESLEY
  Il 30 novembre uscirà il cofanetto celebrativo ''Elvis Presley - ’68 Comeback Special (50th Anniversary Edition)''

Nel 1968 erano trascorsi sette anni dall’ultima esibizione in pubblico di Elvis Presley, e otto dalla sua ultima performance televisiva. Ma il 3 dicembre di quell’anno, il Re del rock ‘n’ roll fece la sua riapparizione (per la verità, in versione un tantino imbolsita rispetto ai tempi d’oro) sugli schermi TV dopo anni di lontananza dai palchi. Occasione per il ritorno alla musica live fu lo show della NBC ''Singer Presents… Elvis'', conosciuto anche come ''‘68 Comeback Special'', che il prossimo 30 novembre – in occasione del suo cinquantennale – tornerà nei negozi nella forma di un cofanetto celebrativo intitolato ''Elvis Presley – ’68 Comeback Special (50th Anniversary Edition)''. Il box, che è già disponibile in preorder, sarà composto da 5 CD e 2 dischi Blu-ray. Lo show all’epoca fu un evento. Dopo il 1961 Elvis si era dedicato principalmente al cinema, recitando da protagonista in una serie di pellicole dal dubbio valore artistico per le quali lo stesso musicista si disse deluso dalla scarsa qualità. Il suo ritorno live fu suggellato quella sera di dicembre del 1968, in cui tenne incollati alla TV dieci milioni di americani. E il completo di pelle nera con cui salì sul palco è ormai un simbolo entrato nell’immaginario collettivo. «A me sembra ieri – ha raccontato recentemente il regista originale dello spettacolo, Steve Binder, oggi ottantacinquenne – Elvis se ne uscì su questo palco. Non suonava in pubblico da otto anni, e all’epoca poteva contare su parecchie hit. Semplicemente uscì in scena e resse tutto lo spettacolo: era talento allo stato puro». Elvis, grazie a quello spettacolo, tornò ad affermare la proprio rilevanza sul panorama musicale nordamericano: inizialmente concepito come un semplice special natalizio, lo show si tramutò in un vero e proprio evento televisivo su suggerimento del produttore Bob Finkel, che coinvolse nel progetto lo stesso regista Steve Binder per attualizzare l’immagine dell’artista presso le nuove generazioni. Lo show lanciò il formato di esibizione “intima” e “da seduti” (anche se a Elvis non potevi certo dire di starsene fermo su uno sgabello per un’ora, e infatti cantò anche in piedi, ancheggiando e ammiccando al pubblico femminile come ai bei tempi), ripreso successivamente da MTV per la sua serie di Unplugged. Presley era infatti accompagnato solo dal batterista Hal Blaine e dai chitarristi Mike Deasy e Tommy Tedesco su un palco decisamente sottodimensionato rispetto ai suoi standard di popolarità dell’epoca. L’importanza del ''’68 Comeback Special'' è confermata anche dalle recenti dichiarazioni della moglie, Priscilla Presley: «Penso che lo Special del ’68 gli abbia dato la sicurezza per riprendere il cammino, sapendo che la gente lo aveva finalmente accettato. Quel programma ebbe un tale successo che Elvis decise di tornare indietro e ricominciare a stare con il pubblico». Lo spettacolo è già uscito in DVD nel 2004 col titolo ''Elvis: ’68 Comeback Special Deluxe Edition''. Tra i contenuti, i 50 minuti dello show trasmesso nel 1968 e 44 minuti di registrato tagliati dalla produzione televisiva della NBC in occasione della prima messa in onda. Inoltre, lo show è stato ritrasmesso recentemente in 250 sale cinematografiche in Gran Bretagna. (SentireAscoltare)