Sono presenti 13509 news.

19/07/2019
JOVANOTTI
Per celebrare i 50 anni dello sbarco sulla luna realizza una cover del classico pezzo di Gianni Togni ''Luna''

18/07/2019
SNOW PATROL
Sorpresa! La loro ''Chasing Cars'' è la canzone più trasmessa dalle radio Uk negli ultimi... 100 anni!

tutte le news


news - rassegna stampa

14/06/2019   FESTA DELLA MUSICA BRESCIA
  Il 22 Giugno si terrà, anche per quest'anno, la Festa della Musica più grande d'Italia

All'avvio della sua SESTA edizione, la Festa della Musica di Brescia continua a richiamare musicisti e appassionati e si profila, ancora una volta, come la più partecipata d'Italia.

Si va verso le 100 situazioni live in tutta la città con palchi e altri spazi che ospiteranno le esibizioni. Ritorna la nottata con il “Castello Elettronico”, il parco di una ex Polveriera da valorizzare, una “Pausa buskers” nel primo pomeriggio e poi concerti in carcere e collaborazioni con gli istituti scolastici, musicali e case di riposo. Una delle novità per questo 2019 è la collaborazione con Fondazione Brescia Musei e un rapporto nuovamente consolidato con il Musil.

Il vero fiore all’occhiello di quest’anno è la collaborazione con i “Centri Antiviolenza Donne”, ben 7 associazioni che hanno deciso di “cambiare e far cambiare musica”. Un rapporto al quale Associazione Festa della Musica tiene molto e che ha tutta l’aria di essere solo l’inizio di una importante collaborazione.

“La violenza sulle donne ci riguarda tutte e tutti ed è molto più vicina alla nostra vita di quanto tendiamo a pensare. I femminicidi sono solo la punta dell'iceberg di una cultura che pervade la nostra società e che genera quotidianamente forme di violenza considerate tollerabili e spesso neppure riconosciute come violenza.

Questa cultura è il terreno fertile su cui nasce la violenza più devastante che porta anche alla morte fisica e alla “morte psicologica” le donne che arrivano nei Centri Antiviolenza a chiedere aiuto.

Se vogliamo combattere la violenza sulle donne dobbiamo lavorare sulla prevenzione, imparare a riconoscere i campanelli d'allarme. La Festa della Musica è fra gli eventi pop più partecipati della città e della provincia di Brescia ed è la cassa di risonanza con cui vogliamo far vibrare un nuovo modo di parlare di violenza sulle donne”. (cit. dal comunicato stampa dei Centri antiviolenza della Provincia di Brescia) Festa della Musica risponde a tono e dedica la divisa ufficiale alle “donne” scegliendo il colore rosso e creando una collezione di braccialetti dedicati che sarà possibile avere tramite donazione per testimoniare la vicinanza ai centri antiviolenza della provincia (l’intero ricavato verrà interamente devoluto alle associazioni). Il Palco a loro dedicato sarà in Piazza Vittoria e suonerà dalla mattina fino a chiusura festa. 480 iscritti, per un numero di persone coinvolte che si aggira intorno ai 4050 musicisti e quasi 100 situazioni live in tutta la città, con palchi e altri spazi che ospiteranno le esibizioni. Sono questi i numeri provvisori – ma destinati a crescere, perché stanno arrivando ancora adesioni e nuove proposte di palchi – della Festa della Musica di Brescia 2019, l'evento organizzato sabato 22 giugno in tutta la città di Brescia dall'Associazione Festa della Musica di Brescia con il patrocinio del Comune di Brescia e il sostegno degli sponsor Fondazione ASM, Peimar, Fasolmusic.coop, AON e Brescia Mobilità oltre a tutte le realtà del commercio cittadino che ogni anno ci appoggiano e credono insieme a noi nel progetto.

La Festa della Musica più grande d'Italia coinvolgerà anche quest'anno solisti, band, orchestre, cori e altri tipi di ensemble di tutti i generi musicali (dal pop alla classica, dal jazz al rock, dall'etno al funky, passando per il soul, l'elettronica, il folk, la musica da parata, il reggae, il metal e ogni altro genere immaginabile). Una massa sonante che a partire dalle 10 del mattino (orario in cui si attiveranno i primi palchi) sino a mezzanotte (con un prolungamento per la dance) trasformeranno Brescia in un grande strumento musicale vivo e multiforme.

La FdMBS è arrivata alla sesta edizione sotto la direzione artistica del dj Jean-Luc Stote storico pilastro della scena musicale bresciana. Ma sei edizioni della Festa non sono bastate ad esaudire la voglia di continuare a crescere e a differenziare le proposte, con un'attenzione particolare non solo al centro cittadino ma anche nelle periferie. E così anche quest'anno molte novità: le prime riguardano la dance, il busking e i più giovani a cui verranno dedicati aree e momenti particolari. Per tutti gli amanti del dancefloor l'appuntamento imperdibile è con il “Castello Elettronico”, ovvero la musica elettronica protagonista nello splendido Castello di Brescia a partire dalle 16 del sabato o sino alle 3 del mattino seguente. Un mega evento voluto da Redrum, Tekno City e Psybrixia, tre realtà bresciane legate ai party e ai loro artisti con 3 stage (Techno/Minimal - Tekno/Hardtek – Psytrance/Goa), laser show, food & drink.

Dance Reverse. Con una line-up esclusiva, la musica Hard–Dance sarà invece protagonista al Parco Castelli con Dance Reverse, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti Santa Giulia. L’evento coinvolgerà tutte le realtà che negli anni hanno contribuito a rendere il genere Hard-Dance italiano quello che è diventato oggi. Al Parco La Rosa Blu, facilmente raggiungibile da Via Milano, dalle ore 15.30 tante realtà sono riunite per fare Festa. Elettronica, Goa, Psy, Trance, Progressive, Reggae, Dub, Musica in levare e quant'altro si alterneranno su tre palchi distinti. RED MOON con una line-up esclusiva, TUNGUSKA HI FI (Tunguska crew + Onderootz) e ILLOGIC RADIO (Illogic Radio Deejays). Il busking sarà invece protagonista di una “Pausa buskers” dalle 14 alle 16 dove tutti i palchi si fermeranno e sarà possibile esibirsi liberamente ma solo come artisti di strada. Un modo per evidenziare le possibilità che Brescia offre a tutti i buskers di proporre la propria arte a contatto diretto col pubblico, secondo una concezione della musica aperta e lontana dai divieti.

Si chiama invece “0-18” il progetto di contaminazione fra musica, teatro e differenti forme d'arte che coinvolgerà i bambini e i ragazzi degli istituti scolastici e musicali di Brescia negli spazi del MO.CA., che ospitano anche la sede dell'Associazione Festa della Musica di Brescia. Altre novità verranno svelate nelle prossime settimane. Al di là delle novità però la peculiarità della Festa della Musica di Brescia è quella di offrire gratuitamente al pubblico per un giorno tantissimi concerti che coinvolgeranno artisti alle prime armi ma anche nomi del panorama nazionale, grazie alla collaborazione fondamentale di tutte le realtà musicali di Brescia e provincia. Il tutto per scattare una fotografia il più possibile compiuta, articolata e vitale della comunità musicale bresciana e dei territori limitrofi, una rete di persone composta dai musicisti, dagli addetti ai lavori e dal pubblico che da cinque anni invade la città facendola letteralmente “suonare”.

La FdMBS è una grande festa popolare che celebra TUTTA la musica e diffonde la Bellezza in ogni dove. I palchi della Festa sono pronti a dare visibilità a chiunque abbia voglia di imbracciare uno strumento o di prendere in mano un microfono per fare ascoltare il proprio Suono e la propria Voce. L'appuntamento è per sabato 22 giugno, ovviamente a Brescia. Ricordiamo ai musicisti che grazie alla collaborazione con il Gruppo Brescia Mobilità anche quest’anno il biglietto della metropolitana sarà gratuito. SOLO per i musicisti iscritti che riceveranno la comunicazione e il link al quale fare riferimento via mail pochi giorni prima della data della festa. L’Associazione ringrazia di cuore il Comune di Brescia per il sostegno e la fiducia accordata in questi 5 anni, Fondazione Asm, Peimar, Fasolmusic.coop, AON, RadioBresciaSette che ancora una volta ci seguirà in diretta per tutta la giornata, Fondazione Brescia Musei, Musil, Volontari per Brescia, Gruppo Brescia Mobilità.

Di seguito gli “imperdibili 2019”:

1. 21 giugno 2019 Festa della Musica - the opening
Anteprima assoluta per questa edizione 2019, sia al parco castelli sia al “social” la festa inizia il giorno prima con due grandi eventi.
Dalle 18.00 alle 24.00 – Parco Castelli
Dalle 23.00 alle 4.00 – Social Club

2. Festa della musica al Parco delle Colline nella ex Polveriera
Dopo la completa bonifica delle coperture in fibrocemento, conclusasi nel 2017, e la realizzazione dei servizi essenziali, per portare acquedotto, energia elettrica e pubblica illuminazione all’ex corpo di guardia attraverso il Patto di Collaborazione con la Fondazione Bobo Archetti Onlus è stata riaperta all’uso pubblico una porzione dell’area prativa della ex Polveriera. Oltre alle passeggiate e alla frequentazione autorizzata per attività sportive, si propone ora quest’area come sfondo a eventi musicali nell’ambito della Festa della musica. Sicuramente uno scenario naturale unico che potrà far godere e assaporare meglio le note che si sprigioneranno dagli artisti che hanno scelto tale sito per la loro esibizione. Suoneranno gli Appel, i ragazzi dell’Accademia Musicale Musical- Mente, e Ragazzi del Calini.

3. Quartieri
Aumentati rispetto all’anno precedente. In totale quest’anno sono più di 20. Tema nazionale di quest’anno è “Festa della Musica. Musica Fuori Centro”. Festa della Musica Brescia è sempre stata una festa a 360°, incentivando la partecipazione di tutti i quartieri della città. Anche quest’anno ci siamo impegnati perché la FdM fosse una festa di TUTTA la città.

4. Collaborazione con Brescia Musei
"Da parte di Fondazione Brescia Musei - afferma il direttore Stefano Karadjov - l'augurio per una felice riuscita della manifestazione, nella certezza che anche quest'anno l'entusiasmante e travolgente partecipazione dei bresciani rinnoverà la magica assonanza tra la musica e gli spazi più suggestivi della città."

5. Radiotaxi Brescia
Collaborazione con Radio Taxi Brescia che durante la Festa saranno presenti con uno stand per sensibilizzare la popolazione sul tema della guida sicura.