Sono presenti 13595 news.

18/10/2019
THE CURE
Esce il box set ''40 live – Curætion‑25th + anniversary'', con i due spettacoli eseguiti in occasione del loro 40° anniversario

16/10/2019
THE BEATLES
Il 22 novembre uscirà il box da collezione ''The Beatles - The Singles Collection''

tutte le news


news - rassegna stampa

27/09/2019   ELECTRIC LIGHT ORCHESTRA
  Jeff Lynne ritornerà l'1 novembre con il nuovo album ''From Out of Nowhere''

Il 1 novembre esce “FROM OUT OF NOWHERE” (Sony Music /Columbia Records), il nuovo album dell’iconico gruppo JEFF LYNNE’S ELO a cui seguirà un intenso tour in Europa e in America. La title track è già disponibile su tutte le piattaforme streaming e in download con il pre-order dell’album. Il disco arriva nel momento di maggiore creatività artistica dell’autore, musicista e produttore Jeff Lynne e si compone di 10 brani: dalla title track “From Out Of Nowhere” alla malinconica “Help Yourself”, dalla celebrativa “Down Came The Rain” alla rockeggiante “One More Time” (con un assolo al piano di Richard Tandy) fino alla dolce “Songbird”. In “From Out Of Nowhere” Lynne mette in evidenza nuove sfaccettature delle sonorità che lo contraddistinguono, attingendo al suo ricco bagaglio di esperienze artistiche e musicali. Alla realizzazione dell’album ha contribuito anche Steve Jay, come ingegnere del suono e percussionista. Il tema centrale dell’album è un senso di ottimismo, a cui spesso Lynne si rivolge direttamente, perché “tutti hanno bisogno di un po’ di ottimismo”. D’altra parte, l’esistenza stessa di questo album è una sorta di gioia inaspettata, sia per i fan sia per l’artista stesso. «“From Out of Nowhere” ovvero “dal nulla”: è nato proprio così! – dichiara Jeff Lynne – questo brano è il primo che ho scritto per l’album ed è stato più o meno così: dal nulla!». L’album si è costituito sulla base dell’energia e del clamore suscitato dall’uscita del precedente album “Alone In The Universe” (2015) e del trionfante ritorno live per la prima volta dal 1985, iniziato con una performance nel 2014 davanti a oltre 50.000 persone ad Hyde Park di Londra. Da allora Lynne e il gruppo da lui riunito hanno suonato in tour in Europa e in Nord America, con concerti che hanno registrato in tutto esaurito in prestigiose location come Radio City Music Hall a New York, otto serate alla O2 Arena di Londra, una performance da headliner al festival di Glastonbury nel 2016, tre spettacolari concerti all’Hollywood Bowl e uno spettacolo per quasi 60.000 fan al Wembley Stadium nel giugno 2017, di cui è stato prodotto un film-concerto. A questo è seguito un tour negli Stati Uniti nel 2018 e un ritorno in America per venti date la scorsa estate. Nel 2017, inoltre, Lynne ha ricevuto la sua stella sulla Rock and Roll Hall of Fame, esibendosi con la band durante la cerimonia. Con più di 50 milioni di album venduti, gli ELO si collocano tra gli artisti più popolari della loro epoca con un totale di quattro album consecutivi in Top 10 negli Stati Uniti e sette che hanno raggiunto la Top 20, oltre a una notevole serie di singoli di successo. La figura di Lynne si estende ben oltre la carriera con gli ELO, arrivando a milioni di persone anche come produttore e collaboratore, in particolare come membro dei Traveling Wilburys insieme a George Harrison, Bob Dylan, Roy Orbison e Tom Petty. Lynne anche prodotto l’album di Harrison, “Cloud Nine”, e ha contribuito alla rifinitura delle demo di John Lennon, "Free as a bird" e "Real Love", insieme a George Harrison, Paul McCartney e Ringo Starr.