Sono presenti 13744 news.

27/03/2020
BOB DYLAN
Esce ''Murder Most Foul'', la sua prima canzone originale in otto anni: l'approfondimento di Samuele Conficoni

27/03/2020
JACKSON BROWNE
Lo storico cantautore statunitense ritorna con ''A Little Soon To Say'', brano contro il Coronavirus

tutte le news


news - rassegna stampa

21/02/2020   REST IN VINYL
  Ora è possibile raccogliere le ceneri di un proprio caro in un vinile!

I giorni in cui i propri resti, o quelli di un caro o di un animale domestico, una volta resi cenere venivano dispersi nell'oceano con una preghiera sono finiti. Almeno per gli amanti della musica. E' nato RIV: Rest In Vinyl, opzione bizzarra che assicura a ciò che rimane di una persona di poter essere anche ascoltato. L'azienda che fornisce l’eccentrico servizio è la And Vinyly, fondata dal produttore musicale Jason Leach, di Scarborough, in Inghilterra. "Non doveva essere un'impresa", ha raccontato Leach alla BBC. "È stato il risultato di un po' di divertimento con quella che è un'inevitabilità sconcertante. Quello che facciamo è cospargere le ceneri sul pezzo di vinile grezzo prima di essere pressati dai piatti. Ciò significa che quando le lastre esercitano la loro pressione sul vinile per creare le scanalature le ceneri vengono pressate nel disco". Non è una procedura impeccabile e le ceneri possono far sentire la loro presenza sulla registrazione mentre la puntina si muove su di loro. Ma per Leach fa tutto parte della magia: "Ci saranno, naturalmente, alcuni scoppiettii e crepitii in più, derivanti dall'inclusione delle ceneri, ma a noi piacciono". Il contenuto dei 7 - 12 pollici può variare a seconda si voglia stampare un pezzo celebre o un brano appositamente composto; da un audio della voce della persona deceduta al semplice silenzio, in modo che le famiglie possano davvero sentire ancora la presenza dei loro cari. Il prezzo non è economico: il costo minimo del servizio funebre è infatti di 900 sterline; e può salire fino a circa 3.500. L’opera include il ritratto del cliente eseguito da James Hague della National Portrait Gallery. (Virgin Radio)