Sono presenti 14185 news.

10/04/2021
MUSE
Matt Bellamy pubblicherà un album solista registrato (anche) con la chitarra di Jeff Buckley

09/04/2021
MOTTA
Il cantautore pisano annuncia per il 30 aprile il nuovo album: il disco s'intitola ''Semplice''

tutte le news


news - rassegna stampa

03/04/2020   VASCO ROSSI
  40 anni fa usciva ''Colpa d'Alfredo'', il disco della svolta del cantautore modenese

Il 3 aprile 1980 usciva ''Colpa d'Alfredo'', terzo album in studio di Vasco Rossi, da molti considerato il disco della svolta. E come per tutti gli altri anniversari, il Blasco ha pubblicato un post su Instagram dove ricorda i 40 anni di ''Colpa d'Alfredo''. Sotto la foto pubblicata (la copertina dell'album), Vasco scrive: "L'album "Colpa d'Alfredo" compie 40 anni!!!! Tra gli anni Settanta e Ottanta, in Italia, il rock – tranne qualche rarissima eccezione - era soltanto americano o inglese". "Nessuno credeva sarebbe mai potuto diventare anche italiano" continua Vasco, nella sua riflessione sul rock: "perché si riteneva che la lingua italiana fosse “strutturalmente incompatibile” con il rock. Dopo due anni di sperimentazione artistica e dopo due dischi ancora sospesi tra accenni “rockettari” e musica leggera, Vasco Rossi invece capì che, malgrado l’opinione contraria allora dominante, fare rock in Italia e con testi in italiano non solo sarebbe stato possibile, ma sarebbe venuto anche bene". Vasco ricorda anche di aver ricevuto diverse critiche per ''Colpa d'Alfredo'': "E lo avrebbe dimostrato a tutti. Iniziò a farlo sul serio proprio nel 1980 con “Colpa D’Alfredo”, il suo terzo album registrato in studio: il primo vero disco rock di Vasco e anche il primo nella storia della canzone italiana. Osteggiato dalle politiche censorie delle emittenti pubbliche, sia televisive che radiofoniche, per l’eccessiva crudezza dei testi e per l’approccio a dir poco “politicamente scorretto” di ogni singola canzone del disco, “Colpa D’Alfredo” non ebbe certo “vita facile”". E conclude: "D’altro canto, se la musica o la vita di Vasco fossero mai state facili...". (105.net)