Sono presenti 13860 news.

12/07/2020
THE CRANBERRIES
Annunciata la ristampa di ''No Need To Argue'' per il 25° anniversario, con l'aggiunta di demo e brani live

10/07/2020
COLDPLAY
''Parachutes'', il loro meraviglioso album d'esordio, compie vent’anni. E non li sente...

tutte le news


news - rassegna stampa

11/06/2020   DAVID GILMOUR
  Il chitarrista dei Pink Floyd tornerà il 25 giugno con un nuovo singolo: ''Yes I Have Ghosts''

Dopo cinque anni, David Gilmour torna a pubblicare nuova musica: il grande chitarrista dei Pink Floyd ha infatti composto ''Yes I Have Ghosts'', un brano che farà parte del nuovo audiolibro di sua moglie Polly Samson, autrice apprezzata di libri di successo. La coppia ha lavorato insieme per creare la versione audio dell’ultimo libro di Polly, intitolato ''A Theatre For Dreamers'', uscito lo scorso aprile. L’audiolibro uscirà il 25 giugno con la casa editrice W.F. Howes e le musiche originali saranno dunque firmate da Gilmour. ''A Theatre For Dreamers'' è il quinto romanzo di Polly Samson: è ambientato sull’isola greca di Idra e narra le vicende di una comunità di bohémiens composta da poeti, pittori e musicisti. Il singolo ''Yes I Have Ghosts'' è ispirato a un personaggio della storia e Gilmour lo ha composto insieme a sua moglie. La canzone uscirà a fine mese, in contemporanea con la versione audio del romanzo. Come risposto a NME, David Gilmour è molto contento di aver lavorato insieme a sua moglie e si è complimentato con lei per la sua “scrittura vivida e poetica”, che si sposa bene con la “naturalezza del suo modo di narrare". Tutto questo, secondo il chitarrista, ha reso il lavoro svolto per realizzare l’audiolibro “un’esperienza fantastica e appagante”. “Il formato dell’audiolibro ha un potenziale enorme ma che non viene sfruttato al massimo – ha detto Gilmour – sono sorpreso che altri musicisti non abbiano mai collaborato con scrittori e produttori di audiolibri prima d’ora. Questi due mondi sembrano integrarsi perfettamente e la musica può davvero aiutare a dare vita agli audiolibri in modi del tutto inaspettati. Siamo stati fortunati – ha aggiunto – che avevamo nostra figlia Romany a casa con noi durante il lockdown, così ci ha potuto aiutare con la sua arpa e interpretando alcune parti vocali. Sono davvero felice e orgoglioso – ha sottolineato in conclusione – che le parole di Polly e la mia musica si siano intrecciate così bene in questa versione audio di A Theatre For Dreamers”. Ovviamente anche la scrittrice è molto soddisfatta del risultato ottenuto: “Ho già collaborato con David molte volte negli ultimi 30 anni, scrivendo canzoni sia per i Pink Floyd che per i suoi lavori solisti – ha spiegato – questo ultimo lavoro ci ha dato la possibilità di unire il mondo della letteratura a quello della musica, per valorizzare l’esperienza di ascolto ed entrare in contatto con il pubblico in un modo che penso non sia mai stato usato prima. Abbiamo registrato questo audiolibro nel nostro studio a casa e spero che sia accolto con lo stello livello di calore e positività ricevuto dalla versione cartacea. Spero anche – ha concluso – che gli ascoltatori apprezzino i frutti della collaborazione creativa tra me e David”. Di certo la curiosità nei confronti di questa nuova esperienza creativa del grande chitarrista dei Pink Floyd è molta; non resta che attendere, dunque, per scoprire quali meraviglie il suo genio sia riuscito a realizzare in questa insolita occasione. (Virgin Radio)