Sono presenti 13980 news.

20/10/2020
DAVID BOWIE
Esce ''David Bowie - Le storie dietro le canzoni'', libro sui primi 12 anni (1964-1976) della vita artistica del Duca Bianco

18/10/2020
SQUALLOR
E' morto Alfredo Cerruti, fondatore del mitico gruppo, ed autore di ''Indietro Tutta'' di Arbore

tutte le news


news - rassegna stampa

17/09/2020   ELTON JOHN
  In arrivo un imperdibile cofanetto con 8 cd di rarità del periodo 1965-1971 e B-Sides dimenticate

Elton John annuncia un nuovo progetto discografico che esplora il suo sconfinato repertorio con Rarità del periodo 1965-1971, B-Sides dimenticate e Deep Cuts scelte personalmente dallo stesso Elton. Il cofanetto è un’approfondita ricerca attraverso il vasto catalogo di Elton, “Elton: Jewel Box” (in uscita il 13 novembre) comprende infatti rarità dai primi anni del suo viaggio musicale insieme a Bernie Taupin, B-sides scelte da 30 anni di registrazioni e canzoni da lui stesso citate nel suo libro di memorie ‘Me’, best seller uscito lo scorso anno ed acclamato da tutta la critica. Il box set comprende uno splendido libro con copertina rigida e gli 8 dischi raccolti in appositi slipcase. L’opera è divisa in varie sezioni ed ogni sezione è accompagnata da note bio-discografiche, inclusi i personali commenti canzone per canzone di Elton per ‘Deep Cuts’. Le edizioni in vinile saranno tre, tutte con vinile nero e confezione gatefold: 4LP per ‘Deep Cuts’ (la sezione curata dallo stesso Elton), 3LP per ‘Rarities And B-Sides’ e 2LP ’And This Is Me…’. L’audio è stato rimasterizzato agli Abbey Road Studios da Sean Magee. Il primo brano che viene presentato oggi e disponibile digitalmente è “Sing Me No Sad Songs”, stato scritto e registrato come demo della band nel 1969. ''Tornare indietro alle varie fasi della mia carriera in modo così dettagliato per ‘Jewel Box’ è stato un vero piacere'', ha commentato Elton. ''Ascoltando nuovamente queste tracce perdute, è difficile capire quanto io e Bernie fossimo prolifici agli esordi. Le canzoni sono nate grazie alla nostra collaborazione e la band era semplicemente incredibile in studio. Voglio sempre andare avanti con tutto ciò che faccio e guardare al futuro, ma il tempo avuto a disposizione durante il lockdown per fare il punto e ripercorrere questi momenti è stata una gioia. Sono anch’io un vero collezionista di dischi e questo progetto mi ha davvero entusiasmato: non potrei essere più contento del livello di qualità che offre un cofanetto così accurato e costruito con amore. Sono sicuro che ai miei fan piacerà tanto quanto piace a me”.