Sono presenti 14124 news.

24/02/2021
LUCIO DALLA
A 50 anni dalla pubblicazione di ''4/3/1943'', il 9 marzo uscirà il libro ''Dice che era un bell'uomo…''

23/02/2021
MORCHEEBA
Annunciano il nuovo album ''Blackest Blue'', in arrivo il prossimo 14 maggio

tutte le news


news - rassegna stampa

19/01/2021   PINK FLOYD
  Roger Waters ha registrato una nuova versione di ''The Gunner's Dream'' in onore di Martin Luther King

In occasione dell'anniversario dalla nascita di Martin Luther King, Roger Waters ha pubblicato un bellissimo video, registrato seguendo le regole sul distanziamento imposte dall'emergenza covid-19, con una nuova versione di ''The Gunner’s Dream'', brano originariamente contenuto nell'album del 1983 dei Pink Floyd, ''The Final Cut''. Il testo racconta la storia di un aviatore morente che sogna un mondo più sicuro e migliore, senza lo spettro della guerra. Filmato completamente in bianco e nero, il video si apre con l'immagine di Waters al piano mentre canta da solo nel suo studio. La sua band, il chitarrista Dave Kilminster, il batterista Joey Waronker, il bassista Gus Seyffert, il chitarrista Jonathan Wilson, il pianista e tastierista Jon Carin, il tastierista di Hammond Bo Koster e le coriste Jesse Wolfe e Holly Laessig, appaiono in video dalle rispettive abitazioni o studi. Il messaggio di Roger Waters: “Ieri sera ho visto il documentario del 2013 "The Man Who Saved The World". Il nome di quell'uomo è Stanislav Petrov. L'anno prima che Stanislav salvasse il mondo, nel 1982, scrissi una canzone dal titolo "The Gunner's Dream". È strano pensare che se Stanislav non fosse stato al posto giusto al momento giusto, nessuno di noi sarebbe stato vivo, almeno nessuno sotto i 37 anni sarebbe nato. È riconosciuto da tutti tranne che dai cretini tra di noi, quelle armi nucleari non hanno valore. È anche risaputo che sono come una bomba ad orologeria, e lo ignoriamo a nostro rischio e pericolo. Gli incidenti accadono, gli "Stanislavi" in questo mondo sono una razza rara. Siamo stati straordinariamente fortunati. Se governassi il mondo, ascolterei le parole dei saggi, mi sbarazzerei delle armi nucleari come prima cosa, domani mattina. Nel giorno dell'anniversario di Martin Luther King. Ovviamente nessuno può governare il mondo, il mondo non può essere governato, può solo essere amato, rispettato e condiviso. Se domani mattina saremo ancora qui ecco la nuova registrazione e il video di "The Gunner's Dream" come regalo da parte mia, della mia adorabile band e dei nostri amici. A voi. Con il tutto il mio amore R.". (Virgin Radio)