Sono presenti 14883 news.

26/01/2023
DEPECHE MODE
Dave Gahan ha pubblicato un nuovo brano solista, una cover di ''Chains'' dei Raveonettes

25/01/2023
VAN MORRISON
Rivisita gli anni '50 con l'uscita, il 10 marzo, del suo nuovo album ''Moving On Skiffle''

tutte le news


news - rassegna stampa

08/01/2023   LA TOP... 40 SINGOLI DEL 2022!
  I migliori brani dell'anno appena trascorso, secondo il nostro ''super redattore'' Manuel Maverna

Carissimi, di nuovo bentrovati.

Il Direttore ce lo ripete sempre: non è che a Music Map non possiamo recensire – che so – i Fontaines D.C. o Beyoncé, vanno benissimo anche loro. Però le recensioni di Fontaines D.C. e Beyoncé le scrivono in molti, e chi le vuole leggere le avrà già trovate su altri siti ben più popolari del nostro.

Nella nostra nicchia, preferiamo dare visibilità a chi – pur meritandola - magari non finisce su Pitchfork né su Sentireascoltare. Non è la questione della volpe e dell’uva, ché sapremmo scrivere eccome anche dei Dry Cleaning o degli Alvvais; piuttosto, è incredibile – ed appagante - constatare quante perle parzialmente sommerse esistano, gioielli dei quali non tutti si accorgono, ma che tali sono.

Bene: questo condivisibile punto di vista vale per la classifica degli album, figlia a sua volta dei 45-50 dischi-della-settimana eletti durante l’anno, ma con mia somma gioia il discorso NON vale invece per la classifica – che classifica non è: è solo un elenco di canzoni da provare – dei singoli, dove la libertà di manovra è assoluta.

Ne ho messe addirittura 40: un numero assurdo, abbastanza da stufarsi, ma tanto è un gioco e qualcosa di vostro gradimento non mancherà. Ci troverete le cose più disparate, accostate a caso senza alcun filo logico, e come avrebbe osservato il geometra Calboni, c’è pure qualche grande nome!

Statemi benone, alla prossima.

Manuel



1. The Big Moon - Wide eyes
Youtube mi dice che nel 2022 l'ho ascoltata 312 volte, quindi non devo spiegare niente. 313.

2. Bodega - Statuette on the console
Manualetto per aspiranti atei in due minuti e mezzo: potrebbe riuscire nell'intento.

3. Yungblud - The funeral
Paccottiglia da teenager, a lui ne hanno dette di tutti i colori, porello: what a shame, shame, shame!

4. Karin Ann - We're friends, right?
Assomiglia ad altre duemila canzoni stesso genere stesso periodo, però questa è meglio.

5. John Fullbright - Stars
Con quella voce e quelle mani, può essere pianoforte o può essere chitarra: questa volta è stato pianoforte.

6. The Bankrobber - Hate me
Fratello & sorella che vanno d'accordissimo, a giudicare dalla prolificità e dalla longevità artistica.

7. Johnny DalBasso - Berlin Burning
Auguroni, neo-papà: se baby non dorme, non fargli ascoltare questa, mi raccomando.

8. Dewaere - Make it in the morning (shake it in the night!)
E' veloce, fa rumore, ha un bel ritornello, lui urla e gorgheggia che è un piacere: serve altro?

9. Verdena - Chaise longue
Ne hanno fatte di migliori, ma da loro si accetta qualsiasi cosa.

10. Emilie Zoé - Hello future me
E' la mia cantante preferita, ci tenevo a dirlo. E' svizzera e scrive canzoni tristi, una meraviglia.

11. Clara Engel - I drink the rain
Promettete di ascoltare tutti i 7' e 46", perché ne vale la pena. Se smettete prima, vi vedo.

12. Marlene Kuntz - La fuga
Bravini questi ragazzi, credo che ne risentiremo parlare.

13. Trupa Trupa - B Flat A
Forse fuori luogo in una simil-classifica di fine stagione come questa, abbiate pazienza.

14. Nastyjoe - Resign
Una gran bella martellata piena zeppa di chitarre e di tanti fuck off, che male non fa.

15. I Speak Machine - Bloodletting (the vampire song)
La signora cantava il glam, insieme alle sue molte ossessioni e ad un beat luciferino.

16. Winter - The flyer
Sono sempre i soliti quattro accordi, la differenza è che questo signore tedesco li ha messi insieme bene.

17. Diamarte - Ira su Marte
Cinque minuti senza un istante di troppo: sono perfetti così, tanto basta.

18. Rotten Mind - Drifter
Anche se il cantante fa l'accento svedese, si riconoscono subito dall'amabile baccano.

19. Lleroy - Cane maggiore
Dura 5 minuti e 55 secondi: fa un po' paura, ma abbiate coraggio, riserva molte sorprese.

20. La Jungle - No eyes
Ritmo e dolore, musica storta e malsana che giova alle coronarie e mantiene giovani.

21. Laika nello Spazio - Schrödinger
Fisica teorica stritolata tra due bassi distorti e una visione disillusa della vita.

22. Petrina - Begonie
Questa è classe, caro il mio c*********o! E la signora ne ha da vendere.

23. Fabrizio Tavernelli - Il bagno e l'antibagno
Un funkettone irresistibile a sorreggere un testo irresistibile. Di rara intelligenza, ma truccato da divertissement.

24. Pedro Makay - Magdalena de Lavapiés
Musica che fa bene all'umore, sa di Buena Vista Social Club e di sud del mondo.

25. RFC - Figlia ribelle
Ska-punk à la Tommi Marson, va su tutto come un giubbotto di jeans di buon taglio.

26. Deaf Lingo - Summertime
Potrebbe essere un pezzo dei Green Day dei bei tempi, invece è Milano City.

27. Dōna Flor - Llanto y ardor
Erano aaaaanni che non riprendevo in mano la chitarra, l'ho fatto per suonare indegnamente questa canzone.

28. Ottobre Rosso - Il vortice di Anna
Wave non tanto new, ma talmente ben fatta che sembra fresca di giornata.

29. Ye Vagabonds - Blue is the eye
Simon & Garfunkel nemmeno tanto revisited o 2.0: Central Park, Irlanda.

30. The Sade - Sinner
Quel caro vecchio rock gotico che sa di sepolcri e buio pesto, una gioia nera.

31. Mizula - Amico
Eleganza e raffinatezza tra un chorus da sogno e quel basso che scava il solco.

32. Cigno - Postcapitalismo
Più o meno i CCCP di quarant'anni fa, con meno sarcasmo e molto più buio in sala.

33. Caron Dimonio - Porno post mortem
Elettronica scura come pece, rituale pagano che finirà male.

34. Giuditta - Favola vera
Segnali di vita da un ep brusco e acidello, tanta carne, tanto fuoco.

35. David Hope - Moon and back
Un altro whisky, per favore, che questa canzone mi mette malinconia. E uno per il pianista, offro io.

36. Daniele Sanfilippo - No more
Stona, in una lista di canzoni leggere o sedicenti tali, ma qui siamo aperti a tutto.

37. Ornello - Preferisco gli animali
Divertente q.b. ed altrettanto godibilmente sbracato, il ritornellone è una gioia.

38. Diana Tejera - Aùn
Il mondo in una canzone, suoni e colori che non incontri spesso, una piccola magia.

39. Unik Ubik - Maggie débloque
Follia malsana in quattro minuti, Zappa e Mano Negra a braccetto, caos tritatutto, ebbrezza molesta.

40. Joseph Parsons - My my Caroline
E' la canzone giusta: non ti chiami Caroline, ma permetti un altro ballo, mia cara?