Sono presenti 13564 news.

20/09/2019
LEONARD COHEN
A sorpresa il 22 novembre esce l'album postumo di inediti ''Thanks for the dance''

20/09/2019
ZUCCHERO FORNACIARI
''D.O.C.'' è il titolo del suo nuovo album di inediti, in uscita venerdì 8 novembre in tutto il mondo

tutte le news


news - rassegna stampa

30/06/2007   MODENA CITY RAMBLERS
  Concerto a favore della Palestina stasera a Montevarchi

Presso lo stadio "Brilli Peri" di Montevarchi, stasera alle ore 21.15 concerto dei Modena City Ramblers a sostegno dei progetti di UCODEP in Palestina, per garantire il diritto all'educazione e alla salute dei giovani palestinesi di Betlemme e Hebron. La serata, organizzata dal Comune di Montevarchi e da Ucodep, inizierà con l'esibizione dei tre gruppi vincitori del "Valdarno Mucis Contest". All'ingresso sarà possibile effettuare una sottoscrizione di 7 euro che sarà destinata interamente al progetto Make Music Not Walls, progetto culturale per i giovani palestinesi di Hebron e Betlemme, realizzato da Ucodep (Ong italiana che da oltre 10 anni lavora con i giovani in Cisgiordania) in collaborazione con i Modena City Ramblers, l'Accademia Musicale di Firenze, il Conservatorio Musicale Nazionale Edward Said di Ramallah, grazie al sostegno di Accdt/Coop e di Popolare Network. Il progetto prevede di creare 2 laboratori musicali, in cui 800 studenti palestinesi fra i 6 e 13 anni abbiano la possibilità di esprimersi attraverso la musica, di avviare un programma di scambio fra insegnanti di musica italiani e palestinesi e di realizzare un concerto finale dei Modena City Ramblers in Palestina. La musica, quindi, come strumento di sviluppo e di pace. Attraverso la musica, aspetto peculiare della cultura palestinese, è possibile creare occasioni di scambio, crescita personale e sviluppo culturale per i giovani e gli insegnanti palestinesi, offrendo così loro un'alternativa alla condizione di segregazione che vivono quotidianamente. Il 93% dei bambini e dei giovani palestinesi ha vissuto esperienze di assedio da parte delle truppe israeliane presso le proprie case e il 45% presso le proprie scuole. Ben il 18% di loro ha visto morire un proprio compagno di classe nel corso di attacchi israeliani. Circa un terzo dei bambini in età scolare non riesce a raggiungere il luogo di studio a causa dei check point e del muro. Oltre il 50% dei giovani presenta casi di stress post-traumatico a causa delle situazioni di conflitto che ha vissuto (fonte Unicef). La collaborazione con i Modena City Ramblers è iniziata con la missione di Francesco Moneti nel 2004 ed è proseguita con i concerti di tutti i MCR organizzati a Betlemme, Ramallah, Gerusalemme nel febbraio 2005 a sostegno della campagna Coop "Acqua per la pace". I MCR hanno aderito a Make music, not walls: "Abbiamo scelto di sostenere le attività di Ucodep promuovendo questo progetto all'interno dei nostri concerti ed aiutandola, insieme ai nostri fan, nella raccolta di fondi a sostegno dei giovani palestinesi".