Sono presenti 13554 news.

06/09/2019
DAVID BOWIE
In arrivo il cofanetto quintuplo ''Conversation Piece'', con inediti e rarità

06/09/2019
MILES DAVIS
''Rubberband'', l'album a lungo perduto, esce ora dopo essere stato accantonato per più di 30 anni

tutte le news


news - rassegna stampa

03/07/2007   NICK DRAKE
  Il 13 luglio esce 'Family tree', raccolta di inediti casalinghi

Dopo qualche mese di ritardo (dovuto alla elaborata confezione del cd, che comprende un booklet di 24 pagine e foto inedite dell’album di famiglia) esce il 13 luglio una nuova raccolta di materiale per il cantautore inglese Nick Drake, morto nel 1974 all’età di 26 anni per overdose di antidepressivi. Drake, che quando è morto era praticamente sconosciuto e aveva venduto poche migliaia di copie dei suoi tre album (usciti fra il ’69 e il ’72), è diventato negli anni una figura di culto e vanta molti estimatori nel mondo della musica e del cinema: dai R.E.M. a Paul Weller, da Robert Smith dei Cure all’attore Brad Pitt che nel 2004 interruppe le riprese di un film per andare a registrare a Londra negli studi della BBC un documentario radiofonico a lui dedicato. “Family Tree”, l’ultimo album che probabilmente verrà realizzato con i materiali inediti di Drake, è in realtà il suo primo – come dice la sorella Gabrielle – in quanto racconta la storia degli sviluppi musicali del musicista prima dell’inizio della sua carriera discografica. Le 28 tracce sono registrazioni casalinghe realizzate nella stanza della musica a Far Leys, la casa di famiglia a Tanworth In Arden, e 8 canzoni registrate durante il soggiorno di Drake a Aix en Provence nel 1967. Ci sono anche due brani cantati dalla madre Molly (“Poor Mum” e “Try to Remember), da molti considerata una grande influenza musicale sul figlio, soprattutto nel modo di cantare. “Family Tree” viene pubblicato per restituire al pubblico una versione migliore di materiale già circolato ampiamente nei bootleg, ricavati dai nastri che i genitori di Nick regalavano ai fan che andavano in pellegrinaggio a Far Leys. La grande richiesta di materiale inedito ha spinto Gabrielle e il curatore dell’eredità musicale di Drake, Cally, a restaurare i vecchi nastri per ottenere una qualità soddisfacente. Gabrielle ha scritto una lunghissima e commovente lettera al fratello (inclusa nel booklet) per spiegare le ragioni della pubblicazione di “Family Tree”, in cui racconta episodi familiari che aiutano meglio a conoscere l’ambiente in cui era cresciuto Drake. Nell’album Drake canta, oltre ad alcune sue composizioni (“They’re Leaving Me Behind”, “Blossom” and “Come Into The Garden”), molte cover di artisti per lui rilevanti come Bob Dylan, Blind Boy Fuller, Bert Jansch e Jackson C Frank. Si sente anche Nick parlare e ridere tra una take e l’altra. Completano le 28 tracce un duetto con la sorella Gabrielle per “All My Trials” e una versione del Kegelstatt Trio di Mozart con Nick al clarinetto accompagnato dagli zii. Ad accompagnare l’uscita di “Family Tree” un nuovo video realizzato per la versione demo di 'Way To Blue' registrata dall’arrangiatore Robert Kirby nelle sue stanze all’Università di Cambridge (la versione definitiva è compresa nell’album 'Five Leaves Left'). Il video è stato realizzato da Gavin Bush utilizzando immagini dai film della famiglia Drake e fotografie scattate in Inghilterra e in Birmania. Il video si può vedere a questo indirizzo: http://www.brytermusic.com/way_to_blue.html