Sono presenti 13639 news.

17/11/2019
THE BEATLES
Per la scienza ''Ob-La-Di, Ob-La-Da'' è la canzone perfetta!

15/11/2019
THE KILLERS
Annunciano il nuovo album ''Imploding the Mirage'' per la prossima primavera

tutte le news


news - rassegna stampa

31/01/2008   TUCK & PATTI
  Da stasera tre concerti consecutivi al Blue Note di Milano

Da oggi giovedi´ 31 gennaio a sabato 2 febbraio il Blue Note di Milano (via Borsieri, 37) ospiterà il concerto di Tuck & Patti. Il duo, che fino ad oggi ha recuperato e reinterpretato canzoni d’autore e brani di propria composizione, presenterà al Blue Note il nuovo album “I Remember You”, disco che segna una svolta nella loro carriera. L’album contiene grandi standard del ricchissimo songbook americano, con un esplicito riferimento al repertorio della grande Ella Fitzgerald (e alle incisioni di quest’ultima in coppia con il grande Joe Pass). Tuck Andress (chitarra) e Patti Cathcart (voce) formano da quasi trent’anni un sodalizio inscindibile, un’alchimia di voce e chitarra ormai entrata nella storia della musica. Tuck & Patti si sono incontrati nel 1978 in una band a San Francisco. “Ero già nella band, dice Tuck, e un giorno Patti venne per fare un’audizione. E’ entrata, ha detto ciao a tutti e ci siamo messi a suonare. Dopo solo pochi secondi ad ascoltarla cantare, ho capito che avevo trovato la mia anima gemella musicale”. Tuck Andress è nato in Oklahoma dove comincia ad imparare da solo la chitarra: “Ho preso delle lezioni, ma è da solo che ho imparato di più, suonando con altri musicisti, imparando pezzi a partire da dischi, con tanto esercizio e sperimentazione. Presto la mia chitarra ed io siamo diventati inseparabili”. Dopo Tuck studia la chitarra classica presso la Stanford University. “Durante questo periodo ho studiato Wes Montgomery, George Benson, Jimi Hendrix e John McLaughlin. Ascoltavo ogni album di jazz che mi capitava tra le mani, in particolari quelli di Miles Davis”. Patti Cathcart è nata a San Francisco e a sei anni sapeva già che sarebbe sempre stata una cantante: “Sin dall’inizio ho ascoltato tutti i generi musicali: gospel, classical, jazz, soul, folk, blues, rock, country, e musiche di altre culture; di tutto. Il mio primo amore come cantante di jazz è stato, e sarà sempre, Ella Fitzgerald, ma anche Sarah Vaughan, Carmen McRae, Nina Simone e tantissimi altri mi hanno profondamente commossa, come Joni Mitchell, Laura Nyro e cantanti di vari stili”. (Newsic)