Sono presenti 14180 news.

08/04/2021
SPANDAU BALLET
Gary Kemp torna con un progetto solista, il primo dopo 25 anni

03/04/2021
PAUL MC CARTNEY
In occasione del 50° anniversario, il 14 maggio uscirà la ristampa di ''Ram'', il suo secondo album solista

tutte le news


news - rassegna stampa

15/03/2008   PIPPO POLLINA
  A settembre uscirà 'Uber die grenzen – Canzoni di libertà', la reunion con Konstantin Wecker

Un nuovo progetto discografico e concertistico occuperà gran parte del 2008 di Pippo Pollina. Si tratta di “Uber die grenzen – Canzoni di libertà”, una straordinaria reunion con Konstantin Wecker, il celebre cantautore tedesco, noto soprattutto per il suo impegno politico in musica (in un paragone del tutto estemporaneo potremmo definirlo il Francesco Guccini tedesco). Pollina fu ospite nel lontano 1993 di un grande tour anti-razzista di Wecker ('Uferlos'), cantando e duettando in concerti davanti a oltre 100.000 persone, trasmessi anche in diretta dai maggiori canali televisivi tedeschi. Wecker e Pollina stanno preparando un nuovo album con la produzione artistica di uno fra i più grandi esponenti nel campo, Beppe Quirici, che ha affiancato nel tempo grandi cantautori come De Andrè, Gaber e Fossati. Il CD, in cui saranno rivisitate canzoni celebri di entrambi gli artisti ma che vedrà anche diversi brani inediti, uscirà ufficialmente nei negozi a settembre. Sarà però già disponibile in anteprima durante il tour estivo. Nei concerti dal vivo i due artisti si presenteranno accompagnati ciascuno da due musicisti e avremo perciò 6 artisti sul palco. Con Konstantin Wecker (voce e pianoforte) ci sarà il fidatissimo tastierista e pianista Jo Barnikell (piano, hammond, tastiera) oltre ad un bassista. Con Pippo Pollina il bravissimo chitarrista Jaen Pierre Von Dach e il batterista Walter Keiser (da sempre con il celebre arpista Andreas Vollenweider). Lo spettacolo sarà disponibile in Italia e in Europa già per i festival estivi. A metà ottobre avrà inizio, invece, il tour teatrale europeo, con 40 date già fissate tra Germania, Svizzera e Austria. Accanto a questo intenso progetto, Pippo Pollina per la prossima stagione continuerà a presentare sia lo spettacolo "Racconti e Canzoni" che l'opera civile di Musica e Teatro "ULTIMO VOLO - Orazione civile per Ustica". "RACCONTI E CANZONI european tour 2008" vedrà Pippo Pollina, nuovamente in duo, mettere a nudo suoni e pensieri, questa volta accompagnato da Jean Pier Von Dach, chitarrista svizzero di rinomata maestria e compagno di viaggio di lungo corso del cantautore palermitano. Il percorso umano e artistico di Pippo si snoderà, come una sorta di filo di Arianna, attraverso tutto il repertorio dell’artista, con brani vecchi e brani nuovi che rappresentano i punti più importanti di un lungo cammino in musica per le strade d'Europa. A fianco di questo spettacolo, continuerà l'impegno civile e le intense emozioni di "ULTIMO VOLO - Orazione civile per Ustica", l'orazione di Musica e Teatro che Pippo ha creato per l'occasione del XXVII anniversario della strage di Ustica e dell’inaugurazione del Museo per la memoria di Bologna. Una voce nuova, quella dello stesso DC9 Itavia, interpretato nell'opera dal filosofo Manlio Sgalambro, e il suo punto di vista si dipanano in un'opera coinvolgente, in perfetto equilibrio tra musica, teatro e narrazione, per cercare ancora la verità, e perché Ustica non venga mai dimenticata. Nonostante le grandi difficoltà ad affrontare questo argomento così scottante e irrisolto della storia italiana, lentamente e attraverso una paziente tessitura, l'opera di Pollina sta cominciando a circolare per i teatri italiani e non solo; sarà in scena addirittura a Zurigo il 18 e 20 marzo prossimi e in Svizzera, anche da parte dei principali media, l'interesse è altissimo. E grazie all'interessamento di persone e settori della società civile, ci saranno altre repliche all'inizio e alla fine della prossima estate (primi di luglio e prima metà di ottobre 2008). La data in programma quasi certamente a Castelvetrano (TP) i primi di luglio è promossa e voluta da un'insegnante parente di ben 5 vittime della tragedia di Ustica (2 sorelle e 3 nipotini). E' sicuramente importante la collaborazione e l'aiuto di tutti coloro che hanno a cuore verità e giustizia per cercare altre significative occasioni per rappresentare questa straordinaria opera.