Sono presenti 13564 news.

20/09/2019
LEONARD COHEN
A sorpresa il 22 novembre esce l'album postumo di inediti ''Thanks for the dance''

20/09/2019
ZUCCHERO FORNACIARI
''D.O.C.'' è il titolo del suo nuovo album di inediti, in uscita venerdì 8 novembre in tutto il mondo

tutte le news


news - rassegna stampa

02/07/2008   LE NUOVE CLASSIFICHE
  In una settimana sostanzialmente tranquilla, l'unica vera novità è quella dei Sigur Rós

Sono uscite oggi le nuove graduatorie settimanali di vendita: le trovate qui, su Music Map, nella sezione "Classifiche". In una settimana sostanzialmente tranquilla (una sola "vera" nuova entrata tra gli Album ed una sola anche nei Download), la novità è l'arrivo in charts del nuovo disco dei Sigur Rós. Anticipato dal singolo (in download gratuito) “Gobbledigook”, questo loro quinto album, 'Með suð í eyrum við spilum endalaust' (che tradotto significa: con un ronzio nelle orecchie suoniamo all’infinito), è uscito il 20 giugno per la EMI Records: più avanti sarà pubblicata un’edizione speciale deluxe, contenente un libro sul ‘Making Of…’, un film e molto altro, già in prenotazione sul sito della band. "Con un ronzio…" è stato co-prodotto dalla band e da Flood, registrato a New York City (ai Sear Sound Studios), a Londra (agli Assault and Battery Studios e ad Abbey Road), a Reykjavik (presso lo Alafoss, lo studio della band, come anche in una chiesa di Reykjavik) e all’Havana, a Cuba. Al contrario dell’ultima pubblicazione dei Sigur Rós – l’acclamato film “Heima”, la cronaca del loro tour gratuito in Islanda – “Með suð...” è il primo album nella loro carriera ad essere stato fatto fuori dall’Islanda. E’ anche il primo album in cui il cantante Jon “Jonsi” Thor Birgisson canta in inglese in un pezzo (il resto è come sempre in islandese). Il materiale per l’album è stato scritto, registrato e mixato interamente nel 2008 e viene pubblicato appena un mese dopo il completamento. L’album riflette l’imperfezione delle riprese dal vivo (il suono delle dita sulle corde della chitarra, le note sbagliate) e contiene la musica più gioiosa che la band abbia mai registrato. ‘Ára bátur’ (‘barca rumorosa’) è la più grande impresa musicale della band, visto che è stata registrata in un’unica ripresa con la London Sinfonietta e il London Oratory Boy’s Choir, con un totale di 90 persone che suonavano contemporanemente. La band si è anche avvalsa del talento delle Amina, il quartetto d’archi, così come di cinque fiati su certi brani, oltre all’introduzione, per la prima volta in questo album, del mellotron nel processo di composizione e registrazione, in particolare in una delle canzoni più tenere e belle del disco, ‘Fljótavík’. I Sigur Rós terranno concerti in tutto il mondo durante l’estate e l’autunno e saranno in Italia per tre date tra pochissimi giorni: 11 luglio, Firenze, Giardino Di Boboli; 12, Roma, Cavea Auditorium; 13, Milano, Arena Civica. Per tutti gli approfondimenti, dirottatevi subito sulla nostra sezione Classifiche. Tutti i dati, lo ricordiamo, sono provenienti dalla FIMI/AC Nielsen, su un panel di 275 punti vendita rappresentativi di negozi tradizionali, catene specializzate e grande distribuzione.