Sono presenti 13526 news.

27/07/2019
AC/DC
''Highway To Hell'' compie 40 anni: la vera storia dell’album che li portò in cima al mondo

25/07/2019
ROBBIE ROBERTSON
Il leader della Band ritorna con un nuovo album: ''Sinematic'', in uscita il 20 settembre

tutte le news


news - rassegna stampa

30/09/2008   PIPPO POLLINA
  A gennaio arriverà il nuovo album 'Caffè Caflisch, storie di amanti e migranti'

Dopo l'anno di ''Ultimo Volo'', anche il 2009 sarà per Pippo Pollina davvero ricco di eventi e nuovi progetti. E l’Italia avrà un ruolo rilevante nei programmi artistici del cantautore palermitano, da oltre 20 anni residente a Zurigo. Pippo ha appena terminato la registrazione del suo nuovo album, realizzato insieme al suo grande amico e collega Linard Bardill. Si tratta di una nuova esperienza di cd in studio a 4 anni da “Bar Casablanca” e dopo ben due album dal vivo. “Caffè Caflisch, storie di amanti e migranti” è il titolo del nuovo album, che uscirà in diversi paesi europei, Italia compresa, nel gennaio prossimo, presentato in anteprima proprio al celebre caffè di Palermo l’8 gennaio 2009, con la presenza di entrambi i musicisti. Seguiranno immediatamente altri due appuntamenti di presentazione in Italia (fra cui certamente Roma), ad anticipare la grande prima svizzera dell’11 gennaio. Alla fine dello stesso mese è in programma un breve tour nel centro-nord d’Italia (dal 17 al 21), in duo con il bravissimo chitarrista svizzero Jean Pierre Von Dach. E’ già fissato un appuntamento molto atteso a Genova il 20 gennaio 2009, primo concerto di sempre per Pollina nella città della riviera, una delle capitali europee della canzone d’autore. Il mese di febbraio sarà invece dedicato ad un tour di concerti di presentazione del nuovo album, con Pollina e Bardill insieme sul palco, oltre che in Svizzera, Germania, Austria, anche in Italia, a Milano, Venezia e Roma e, speriamo, non solo (le date italiane sono ancora da stabilire). Sarà una significativa occasione per vedere anche nel nostro paese Pippo Pollina insieme all’artista che lo accompagnò dai concerti di strada ai teatri e agli studi di registrazione nel lontano 1985, ecologista e pacifista di grande impegno, in uno spettacolo di grande intensità e forti contenuti. Nella prima decade di aprile Pollina sarà nuovamente in Italia per un’altro breve tour con Jean Pierre Von Dach. In seguito il cantautore siciliano si dedicherà alla preparazione di uno degli eventi per lui più significativi del 2009, la messa in scena a metà maggio della versione in lingua tedesca dell’opera “Ultimo volo – Orazione Civile per Ustica”, che verrà prodotta dal prestigioso Theaterhaus di Stoccarda (in programma la prima il 14 maggio più tre repliche il 15-16-17 maggio, nella sala da oltre 1000 posti). Maggio dovrebbe essere anche, finalmente, il momento dell’uscita in Italia (ma anche tradotto in tedesco per i paesi mitteleuropei) dell’atteso libro biografico che racconterà la straordinaria storia umana e artistica di Pippo Pollina, a partire dall’impegno contro la mafia degli anni dell’università e dagli esordi musicali con gli Agricantus della prima ora. Contiamo di poter dare quanto prima notizie più dettagliate. Gli ultimi giorni di giugno saranno, come logico, dedicati alla memoria della strage di Ustica. Il 26 giugno la versione tedesca di “Ultimo Volo” sarà rappresentata a Sciaffusa, in Germania, nello splendido scenario delle cascate del Reno. Il giorno seguente, il 27 giugno, Pollina volerà in Italia per interpretare il suo capolavoro nella versione originale nel 29° anniversario della strage ancora senza verità e giustizia. Il luogo della rappresentazione sarà quasi certamente in Sicilia. Durante l’intero periodo estivo, da giugno a fine agosto, Pippo Pollina girerà l’Europa per esibirsi con differenti formazioni in festival e rassegne. Potremo incontrarlo in duo acustico con Bardill o Von Dach, con un’inedita band svizzera di 4 elementi o con il grande organico (attori, band e orchestra) di “Ultimo volo”. Ma ci auguriamo anche di poterlo incontrare in festival letterari o politici per presentare, fra musica e letture, il suo nuovo libro biografico. Subito dopo l’estate prenderà il via un nuovo importante capitolo del percorso artistico di Pippo Pollina, un nuovo “lavoro” in collaborazione la grande orchestra sinfonica del Conservatorio Città di Zurigo diretta da Massimiliano Matesic (con cui fu rappresentata “Ultimo volo” nel marzo 2008). Il cantautore presenterà un suo nuovo repertorio in gran parte inedito con l’orchestra di oltre 70 elementi in due appuntamenti dal vivo, venerdì 4 settembre (prova concerto aperta al pubblico) presso il duomo di Amriswil e sabato 5 settembre (prima dello spettacolo con ospiti nazionali e internazionali, con riprese tv e r egistrazione live del concerto) a Zurigo, presso il Teatro Volkshaus. In quell’occasione sarà registrato un album dal vivo, che sarà già disponibile per una tournèe che prenderà il via il 2 ottobre a Locarno. Dal 3 al 17 ottobre questo straordinario spettacolo verrà portato in tournèe in grandi teatri attraverso l’Italia. La tournèe sarà in gran parte finanziata da fondi pubblici istituzionali svizzeri, nel quadro di un progetto d promozione internazionale delle attività del Conservatorio. I viaggi, le diarie e i compensi di musicisti, direttore e dello stesso Pollina sono già interamente finanziati; a carico di chi vorrà organizzare questi grandi concerti ci saranno solo gli alloggi, il service, il pianoforte e la promozione. Un’occasione da non perdere per mettere in scena uno spettacolo di grande qualità. Gli ultimi mesi del 2009, novembre e dicembre, Pippo Pollina li dedicherà nuovamente ai suoi spettacoli in duo, alle presentazioni del libro e, speriamo vivamente (date le non poche difficoltà fino ad ora incontrate, forse per l’argomento scottante), ad altre rappresentazioni dell’opera dedicata all’aereo abbattuto nei cieli di Ustica e ai suoi sfortunati passeggeri. Anche in vista del 2010, che della strage sarà addirittura il 30° anniversario.