Sono presenti 15343 news.

17/04/2024
PIER GONELLA
Il chitarrista e produttore italiano è ufficialmente entrato nel Guinness dei Primati per aver pubblicato il maggior numero di album

17/04/2024
MARIO BIONDI
Il singolo ''E tu come stai?'', celebre cover di Claudio Baglioni, anticipa il suo nuovo E.P.

tutte le news


news - rassegna stampa

24/01/2009   SOFT MACHINE LEGACY
  La leggenda del jazz-rock inglese arriva in Italia

Giovedì 5 febbraio 2009: al Cinema Teatro Nuovo di Trescore Balneario (BG) seconda serata di PROG E DINTORNI 2009, Seconda Edizione della rassegna di progressive-rock ideata e organizzata dalla Frame Events con il Comune di Trescore e il Cinema Teatro Nuovo. Dopo il successo della serata d'apertura con le formazioni bergamasche Perdio e Torre Dell'Alchimista, cresce l'attesa per il secondo appuntamento del festival, che vedrà la partecipazione dei leggendari Soft Machine Legacy. La line-up originale, continuazione della breve esistenza dei Soft Works (Allan Holdsworth, Elton Dean, Hugh Hopper, John Marshall), nasce nell’ottobre del 2004, col bassista Hugh Hopper e il sassofonista/pianista Elton Dean, colonne portanti dei Soft Machine più amati, quelli di ''Third'' (1970), ''Fourth'' (1971) e ''Fifth'' (1972). Il chitarrista John Etheridge arriva nel 1975 sostituendo Allan Holdsworth: partecipa a ''Softs'' (1976) e ''Alive & Well: Recorded in Paris'' (1978). Il batterista John Marshall entra invece a metà delle session di ''Fifth'', ma rimane con il gruppo fino allo scioglimento nei primi anni Ottanta, diventando l’anello di congiunzione tra le diverse formazioni, unico componente ad aver suonato con Hopper, Dean e Etheridge. Dopo la morte di Elton Dean nel febbraio del 2006, l'apprezzato fiatista Theo Travis (già con Gong, Porcupine Tree, Richard Sinclair, Tangent etc.) entra nella band portando in dote nuove prospettive sonore e rafforzando un ensemble sempre creativo, all'altezza delle sfide della musica contemporanea. I Soft Machine Legacy pubblicano nell'estate del 2007 l'album ''Steam'' (Moonjune Records).