Sono presenti 13554 news.

06/09/2019
DAVID BOWIE
In arrivo il cofanetto quintuplo ''Conversation Piece'', con inediti e rarità

06/09/2019
MILES DAVIS
''Rubberband'', l'album a lungo perduto, esce ora dopo essere stato accantonato per più di 30 anni

tutte le news


news - rassegna stampa

16/02/2009   SANREMO 2009
  La vigilia: le aspettative, il cast, i costi

E' tutto pronto per le 59esima edizione del Festival di Sanremo. La kermesse musicale, cinque serate da domani martedì 17 a sabato 21 febbraio, anche quest'anno è accompagnata da tante attese e polemiche. Paolo Bonolis, conduttore e direttore artistico, ha reintrodotto la gara ad eliminazione già dalla prima serata, quando verranno esclusi tre cantanti. "Una formula che", dice il direttore di RaiUno, Fabrizio Del Noce, "dovrebbe contribuire ad appassionare di più il pubblico. D'altronde la gara non ha mai fatto male a nessuno: un tempo ci venivano i Celentano, i Vasco Rossi". Novità anche per quanto riguarda la giuria. Nella prime due serate, infatti, ci saranno in sala 300 giurati mentre per le serate successive sarà introdotto il sistema del televoto. Un festival di Sanremo che sarà tenuto a battesimo da un video di Mina e vedrà la presenza di Roberto Benigni. Due super ospiti voluti da Bonolis che ha cercato di dare la sua impronta al festival. Appuntamento fisso, che sarà presente in ogni serata, sarà "Caro Sanremo…": cinque brani, dedicati al festival, di cinque scrittori che saranno letti da altrettanti attori. Alda Merini sarà letta da Paolo Bonolis (martedì 17), il brano di Paolo Giordano sarà interpretato da Alessandro Haber (mercoledì 18), il giorno seguente sarà la volta di Niccolò Ammaniti letto da Giorgio Pasotti, venerdì 20 sarà la volta del brano di Michele Serra letto da Piera Degli Esposti, mentre la serata finale vedrà Remo Girone leggere il brano scritto da Dacia Maraini. Fra polemiche, annunci e proclami, come al solito, le canzoni rischiano di finire in secondo piano. Per questa edizione il super favorito per la vittoria finale è Francesco Renga con la sua "Uomo senza età", una romanza pop di sicuro effetto. Attesi sul palco, con grande curiosità, sono anche gli Afterhours con "Il paese è reale". Il gruppo, molto popolare nel circuito della musica indipendente, si presenta con una ballata rock e un testo molto interessante. E se Tricarico ("Il bosco delle fragole") conferma la sua originalità, Nicky Nicolai e Stefano di Battista si presentano con "Più sole" con il testo firmato da Jovanotti. Curiosità anche per lo strano trio Pupo, Paolo Belli e Youssou N'Dour con "L'opportunità" e per il duo Alexia-Mario Lavezzi con "Biancaneve". Patty Pravo, che è riuscita a far parlare molto di sé per la polemica che ha innescato nei confronti di Mina, presenta "E io verrò un giorno là", un brano con atmosfere alla Brel-Ferrè. Gli amanti dell'hip hop troveranno il proprio piacere nei Gemelli Diversi con la canzone "Vivi per miracolo" mentre Marco Masini con "L'Italia" sforna l'ennesima canzone contro i mali del nostro paese. Dolcenera ci riprova con "Il mio amore unico", Povia con la già contestata "Luca era gay" e Sal Da Vinci con "Non riesco a farti innamorare" (scritta da Gigi D'Alessio). E se il televoto avrà un buon peso, qualche chance di salire la classifica ce l'avrà Marco Carta. Il divo delle adolescenti della trasmissione "Amici" di Maria De Filippi si presenta con "La forza mia". A completare la griglia dei big in gara, poi, ci sono i soliti Albano (L'amore è sempre amore"), Iva Zanicchi (Ti voglio senza amore") e Fausto Leali ("Una piccola parte di te"). Le novità di questo festival riguardano anche la gara fra i giovani. Paolo Bonolis, infatti, ha deciso di far partire la gara già prima dell'inizio ufficiale di Sanremo facendo ascoltare le canzoni alla radio e facendo partire la gara su internet. Ogni giovane cantante in gara, poi, avrà una sorta di tutor che accompagneranno i cantanti sul palco. Fra i vari tutor, quest'anno, ci sarà la presenza di Burt Bacharach che ha arrangiato e prodotto il pezzo presentato da Karima "Come in ogni ora" e sarà con lei sul palco insieme a Mario Biondi. Sempre fra i giovani, gli esperti segnalano Simona Molinari che presenta "Egocentrica", brano jazz supportato dalla tromba di Fabrizio Bosso (insieme a lei sul palco) e che ha come tutor Ornella Vanoni. In gara anche Iskra Menarini con "Quale amore", una delle coriste di Lucio Dalla (con lei sul palco). Non potevano mancare i figli d'arte: Chiara Canzian e Irene Fornaciari. La figlia di Red si presenta con "Prova a dire il mio nome" (testo di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro) accompagnata da Roberto Vecchioni, mentre la figlia di Zucchero canterà "Spiove il sole" e si accompagnerà con un gruppo formato da Zucchero, Maurizio Vandelli, Dodi Battaglia e Fio Zanotti. Pino Daniele sarà il tutor di Silvia Aprile ("Un desiderio arriverà"), Riccardo Cocciante terrà a battesimo Filippo Perbellini ("L'orgoglio"), Gino Paoli accompagnerà Malika ("Come foglie"), Massimo Ranieri sarà il tutor di Barbara Gilbo ("Che ne sai di me") e Lelio Luttazzi sarà il tutor di Arisa ("Sincerità"). Questo, dunque, il programma per le cinque serate del festival. Un festival contornato dalle polemiche sui costi. Se la Rai, infatti, ha tagliato i costi e cercato di risparmiare sui propri dipendenti (l'azienda ha disdetto 20 camere di un albergo di Sanremo, preferendo far alloggiare alcuni dipendenti nella vicina Ospedaletti), sulle prove (riducendo le giornate) e sui compensi degli ospiti, dall'altro è stata bersagliata per il compenso milionario di Paolo Bonolis. Ma se la Rai, secondo Federalberghi, rispetto allo scorso anno ha rinunciato a circa 190 ospitalità, anche le altre testate giornalistiche hanno operato un taglio ai costi riducendo i giorni di permanenza a Sanremo. In totale, sono accreditate 233 testate con 447 inviati e 135 fotografi all'Ariston Roof dove si terrà il "Sanremo Question Time", trasmissione quotidiana in diretta alle 13 su RaiUno, mentre al Palafiori, dove c'è la sala stampa Radio e Tv private, sono accreditate 232 testate con 629 inviati. (Music Link)