Sono presenti 14462 news.

02/12/2021
SERGIO CAMMARIERE
Esce il disco che raccoglie l’intero concerto del cantautore al Teatro Sistina di Roma nel 2003

28/11/2021
CRISTINA DONA'
A distanza di sette anni dall’ultimo progetto arriva ''deSidera'', il suo nuovo disco

tutte le news


news - rassegna stampa

26/02/2009   MUSE
  A sorpresa surclassano gli Oasis e trionfano ai NME Awards inglesi

Sono stati assegnati ieri a Londra gli NME Awards, i premi della popolarissima rivista musicale New Musical Express. I favoriti della vigilia Oasis, con sette candidature, hanno vinto solo due premi, come miglior band e miglior blog per Noel Gallagher. Grande interesse per la presenza dei musicisti dei Blur (gli ex rivali degli Oasis). Damon Albarn e Graham Coxon hanno fatto una performance a sorpresa proponendo "This Is A Low" (dallo storico album "Parklife), mentre gli altri due, Alex James e Dave Rowntree, hanno consegnato il premio di miglior solista a Pete Doherty. Con questa uscita pubblica, i Blur hanno iniziato a preparare il loro grande ritorno live della prossima estate. Trionfatori della premiazione sono stati i Muse, con tre riconoscimenti: miglior gruppo dal vivo, migliore copertina e il premio per il "più sexy" al cantante Matt Bellamy. Gli Elbow hanno vinto il premio per il contributo alla musica britannica e i Cure hanno ricevuto il premio alla carriera. Lo show degli NME Awards si è tenuto alla Brixton Academy. Premiati anche i Killers, come miglior band internazionale e i Kings Of Leon con l'album "Only By The Night". Il duo art-rock americano MGMT ha collezionato due premi, come band rivelazione e con la canzone "Time To Pretend". Da sempre gli NME Awards assegnano anche premi curiosi, quelli ai peggiori o ai cattivi. Ebbene, gli americani Jonas Brothers si sono aggiudicati, si fa per dire, i premi per il peggior album e come peggior gruppo. George W. Bush si è confermato come "cattivo" dell'anno, per il sesto anno consecutivo. Mentre il premio per il "buono" dell'anno è andato al nuovo presidente USA, Barack Obama. Amy Winehouse ha vinto il premio per la peggio vestita e la cantante dei Paramore, Hayley Williams, è stata proclamata la donna più sexy. Lo show è stato condito dalle performance live di Elbow, Glasvegas e Franz Ferdinand, con un mini concerto in chiusura dei Cure. (Music Link)