Sono presenti 13636 news.

15/11/2019
PAT METHENY
Esce il 21 febbraio ''From This Place'', il suo nuovo album che comprende 10 composizioni originali

13/11/2019
NIRVANA
Esce ''Kurt Cobain Dossier'', un'indagine lucida e corrosiva su uno dei suicidi più enigmatici del secolo scorso

tutte le news


news - rassegna stampa

20/04/2010   MICHAEL JACKSON
  Il 25 giugno si terrà un super tributo allo Stadio Olimpico di Roma

Uno show imponente con numeri ad effetto: è il “Michael Jackson’s Memorial Tribute” che il prossimo 25 giugno farà tappa allo stadio Olimpico di Roma. Un evento senza precedenti per il tributo ad un mito della musica internazionale ad un anno dalla sua scomparsa. Tre ore di spettacolo con scenografie tridimensionali che interagiranno con il pubblico, effetti speciali in 4D e proiezioni per far rivivere il sogno e la leggenda di Michael, soffermandosi su molti dei momenti più esaltanti della sua vita artistica: la sua musica, i suoi passi di danza, i suoi messaggi in aiuto dei bambini più bisognosi. Durante lo spettacolo ci saranno vari artisti internazionali che renderanno omaggio a Jacko, fra questi: Marlon Jackson, Dionne Warwick, Travis Payne (coreografo di “This Is It”) e parte del corpo di ballo dell’ultima produzione di Michael, Lee John (vocalist degli Imagination), Alfred Mc Crary (vocalist con i Jackson 5), Kim Carnes e American Divas. L’evento inizierà nel tardo pomeriggio, quando sul palco saliranno i DJ guidati da Claudio Coccoluto. Sempre nel pre-show ci saranno la portavoce Kathryn Milofsky e Brian Oxman, avvocato della famiglia, che ricorderà Jackson attraverso una serie di contributi multimediali. Grazie all’Associazione Legend Music Awards no profit, parte dell'incasso e della raccolta, che verrà lanciata quella sera, saranno devoluti alla Fondazione San Raffaele-Monte Tabor e all’Associazione Senegal Ambulatorio Thiemping. Il tributo del 25 giugno ha in programma anche l'assegnazione del "Legend Music Award 2010”, un Premio Internazionale della Musica, alla sua prima edizione, che intende celebrare artisti italiani e internazionali il cui lavoro abbracci almeno 20 anni di carriera o le cui vendite abbiano raggiunto almeno i 40 milioni di dischi, e sarà aggiudicato a quegli artisti che, oltre a queste caratteristiche, si siano distinti anche per importanti atti umanitari. E proprio Michael Jackson avrebbe dovuto ritirare questo premio assegnatogli nel 2009. Ora, dopo la scomparsa, sarà la famiglia, attraverso Marlon Jackson, a ritirarlo alla memoria, sostenendo in questo modo i progetti scelti dall’Associazione. (Music Link)