Sono presenti 13478 news.

21/06/2019
KASABIAN
Il leader della band Serge Pizzorno dà vita al suo progetto solista The S.L.P.: il 30 agosto arriverà l'album d'esordio

20/06/2019
RADIOHEAD
Il 27 giugno uscirà il nuovo album solista di Thom Yorke, intitolato ''Anima''

tutte le news


news - rassegna stampa

07/05/2010   THOMAS DOLBY
  Il campione dell'elettropop anni '80 ritorna con un nuovo album dopo 18 anni

Si rifà vivo Thomas Dolby, artista di punta dell'elettropop inglese anni '80. Il musicista è a buon punto per il lavoro al suo nuovo album, il primo dopo quasi 20 anni, e progetta di far sentire le prime cose a giugno. Il disco si intitola "A Map of the Floating City" e vede la partecipazione di un nutrito cast di ospiti: Mark Knopfler, Regina Spektor, Imogen Heap, Natalie McMaster, Eddi Reader e Bruce Woolley (Camera Club). Si tratta di un "concept" diviso in tre suite, "Amerikana", "Oceanea" e "Urbanoia". Dolby (vero nome Thomas Morgan Robertson, 51 anni) spazia dalle sue impressioni americane, che derivano dall'aver vissuto negli Stati Uniti per 22 anni, al ritorno alla sua patria inglese, fino alla descrizione inquietante di una oscura città-stato. Il musicista, iniziando con "Amerikana" il 12 giugno, pubblica tutte e tre le parti del progetto per i soci del suo fan club Flat Earth Society sul sito thomasdolby.com. Le altre due parti usciranno come EP più avanti e prima della fine dell'anno sarà completo l'album vero e proprio "A Map of the Floating City". Thomas Dolby ebbe grande successo con canzoni come "She Blinded Me With Science" e "Hyperactive!" e un album capolavoro come "The Flat Earth" negli anni '80. Il suo ultimo disco è stato "Astronauts & Heretics" nel 1992. In seguito, l'artista si è dedicato a vari progetti tecnologici nella Silicon Valley californiana, collaborando con aziende come Headspace, Beatnik Inc. e Retro Ringtones LLC. Ha registrato il nuovo album su una barca degli anni '30 piazzata nel giardino di casa e alimentata a energia solare. Dopo l'uscita dell'album, è in vista un tour nel 2011. (Music Link)