Sono presenti 14031 news.

27/11/2020
TORI AMOS
Annuncia un suo imminente EP natalizio, intitolato ''Christmastide'', in uscita il 4 dicembre

27/11/2020
DAVID GILMOUR
Arriva l'edizione limitata in vinile 7'' di ''Yes, I Have Ghosts'' in occasione del Record Store Day Black Friday

tutte le news


news - rassegna stampa

30/07/2010   NOIR DESIR
  Dopo il delitto del 2003 Bertrand Cantat esce dal carcere e ricomincia i tour

I francesi Noir Désir in Italia erano noti solo a un pubblico di nicchia dai gusti un po’ dark prima che il loro cantante, Bertrand Cantat, ammazzasse di botte durante una lite la compagna Marie, figlia dell’attore Jean-Louis Trintignant. Era l’estate del 2003, la coppia si trovava in Lituania e Cantat fu arrestato, processato e condannato a otto anni per omicidio. Dopo pochi mesi di carcere il musicista ottenne di scontare la pena in Francia, nel penitenziario di Muret e proprio ieri è scaduto il termine della libertà condizionale, ragion per cui l’artista ha chiuso una volta per tutte i suoi conti con la giustizia. Ma non finisce qui: se quanto sostiene il quotidiano d’Oltralpe Sud Ouest è vero, l’anno prossimo Cantat tornerà su un palcoscenico alla guida della sua vecchia band in occasione della ventesima edizione del Festival des Vieilles Charrues di Carhaix. La vita del cantante dei Noir Désir - che qui da noi erano conosciuti soprattutto per un brano dai toni esistenzial-malinconici, ''Le vent nous portera'', e per il bel video che l’accompagnava - è sembrata mescolarsi alla letteratura di cui Cantat si è sempre nutrito: carismatico, con una certa somiglianza fisica con un altro maledetto del rock come Jim Morrison, dopo il crimine che lo ha portato dietro le sbarre è stato colpito da un altro lutto lo scorso gennaio, il suicidio dell’ex compagna Kristina Rady da cui aveva avuto due figli. Gli anni passati in prigione non sembrano aver fiaccato la sua voglia di fare musica: grazie a una condotta da detenuto modello, dall’ottobre 2007 ha potuto beneficiare della libertà condizionale e da allora ha ripreso con discrezione la sua attività di musicista, sempre legata alla sua vecchia formazione. L’anno scorso i fan hanno riascoltato la sua voce nei cori del brano ''A tout moment la rue'' dei Noir Désir, oltre che nell’opera ''Ciel'' presentata al festival di Avignone. (La Stampa)