Sono presenti 15284 news.

27/02/2024
BUGO
L’1 marzo esce ''Per fortuna che ci sono io'', singolo che anticipa l’omonimo album di inediti in arrivo il 15 marzo

27/02/2024
PACO DE LUCIA
Le prime registrazioni inedite con suo fratello Pepe in un album in uscita nel 10° anniversario della morte

tutte le news


news - rassegna stampa

17/05/2012   DONNA SUMMER
  La regina della discomusic è stata sconfitta da un tumore ed è deceduta a 63 anni

Era la regina indiscussa della disco fine anni '70, algida, sintetica, inarrivabile. L'americana Donna Summer è morta in Florida a soli 63 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro, come ha riferito il sito Tmz.Com. Nata LaDonna Adrian Gaines, vicino a Boston, da famiglia molto religiosa, sette fratelli, proprio nelle chiese battiste iniziò il suo apprendistato, cimentandosi con i gospel. All'inizio degli anni '70 Donna venne opzionata per cantare in «Hair», il musical super hippy, per una tournée in Germania: lì si fermò per diverso tempo, si sposò con l'attore austriaco Helmuth Sommer. Ma il vero incontro, decisivo, sarebbe stato con un nostro connazionale. Se Donna Summer è stata "la" Disco Music, molto lo deve infatti all'altoatesino Giorgio Moroder che, in produzione, forgiò i suoni che sancirono il trionfo dell'elettronica applicata alle sale da ballo. Cinque dischi fondamentali, ''Love to love you baby'', ''A love trilogy'', ''Four seasons of love'', ''I remember yesterday'' e ''Once upon a time'' dal 1974 al 1977. E numeri uno in classifica ovunque (da ''I Feel Love'', a ''Hot Stuff'' fino a ''Love To Love You Baby''), colonna sonora di sabato sera febbrili, ingaggi milionari. Poi la rottura con Moroder, all'inizio degli anni '80, e il lento declino. Ma non per molti produttori e deejay di techno ed electro che quei suoni rivalutarono e aggiornarono. Lei, nel contempo, aveva quasi rinnegato quella stagione additando addirittura di "peccaminose" alcune sue hits, e nel 2008 aveva realizzato il suo primo disco di originali dopo 17 anni, ''Crayons''. Negli ultimi tempi stava provando a riaffacciarsi sulle scene, a riprendere il filo interrotto con il formidabile romanzo dei Seventies. «Farò un album molto disco» aveva annunciato. Ma la malattia è stata più veloce di lei. (corriere.it)