recensioni dischi
   torna all'elenco


USHER  "8701"
   (2001 )

GiÓ con l'album precedente, "My way", Usher aveva fatto strabuzzare le orecchie a pubblico e critica. In questo nuovo lavoro quel magico equilibrio tra soul, hip hop, R'n'b e levitÓ di gusto "teen" viene ritrovato, con gli stessi ottimi risultati. Beh, non si arriva primo in classifica con America e in Inghilterra se non si hanno buone frecce al proprio arco. E Usher le ha appuntite: un bella facilitÓ di scrittura che gli permette di trovare la melodia giusta e il ritmo giusto senza scadere mai nel banale, un gusto notevole per i suoni e l'intelligenza di contornarsi di gente che sa veramente bene il fatto suo: Jimmy Jam & Terry Lewis, Jermaine Dupri. She'kespere... Un disco da club ma anche da salotto buono, easy listening di altissima classe e, insomma, tutta la lezione della musica nera degli ultimi 50 anni trasportata nel 2001. (www.luciomazzi.com)