recensioni dischi
   torna all'elenco


GIANTHEO  "Libere ricerche"
   (2009 )

''Libere ricerche'' (Buena Suerte - Self) Ŕ il nuovo album dei Giantheo. E' stato prodotto tra febbraio e novembre 2008 e contiene ben 18 brani. La band formata da Theo Sainaghi e Giancarlo Prandelli (il nickname deriva infatti dalla fusione dei loro nomi di battesimo) ha all'attivo diversi successi e ben 10 anni di carriera: nel 2005 hanno partecipato al Festivalbar e hanno collaborato con Mina. I Giantheo curano i testi in modo particolare, ma passano attraverso i generi musicali col loro stile pi¨ internazionale che italiano: dall'r'n'b alla melodia fino all'hip hop, ''Libere ricerche'' Ŕ soprattutto un disco originale e maturo, che esalta la capacitÓ compositiva dei Giantheo. Le loro canzoni sono poesie messe in musica, in cui i testi seguono logiche poco scontate, proprio come le sonoritÓ e gli arrangiamenti. Il primo singolo dell'album Ŕ ''Stupido'', una canzone che dietro un'energia sonora notevole e a un ritmo rock nasconde un testo romantico, a tratti malinconico: "... Non si pu˛ resistere, quando il senso ha perso il limite, non ti lascio andare via...", cantano i Giantheo. ''Libere Ricerche'' non Ŕ solo il titolo del loro nuovo album. I Giantheo fanno infatti parte del gruppo 'Libere Ricerche', un'associazione artistica formata da pittori come Map, fotografi come Daniel, poeti come Giorgie. Insieme gli artisti, in assoluta libertÓ, forniscono espressioni di arti multiple. Grazie a queste collaborazioni, i concerti dei Giantheo diventano anche mostre d'arte, performance, eventi multimediali e concretamente azzerano la distanza tra artisti e pubblico fornendo sempre nuovi stimoli.