recensioni dischi
   torna all'elenco


IL PAN DEL DIAVOLO  "Piombo, polvere e carbone"
   (2012 )

Undici tracce per quaranta minuti di musica. Un viaggio potentissimo imbevuto di onirismo e maledizioni, psichedelia e rhythm and blues in cui l'ascoltatore non subisce passivamente un racconto ma costruisce la propria storia attraverso l'associazione mentale. Il nuovo disco de Il Pan del Diavolo inizia con ''Elettrica'', che lancia prepotentemente in una spirale sognante, e si finisce col non sapere pi qual ''La differenza fra essere svegli e dormire''. Un progressivo distacco dai sensi e dalla ragione per raggiungere la perdita dell'io nell'immaginazione e nell'irrazionale. Il duo siciliano colpisce ancora, le emozioni si nascondono dietro ogni cambio d'accordi, in ogni parola. Per realizzare questo disco Il Pan del Diavolo ha lavorato con due grandissimi musicisti italiani: Antonio Gramentieri e Diego Sapignoli (Sacricuori, Hugo Race, Marc Ribot). Hanno inoltre collaborato: Nicola Manzan per gli archi di ''Fermare il tempo'', Massimiliano UFO Schiavelli al basso rezophonico di ''Libero'', Davide Barbatosta per i fiati in reverse di ''La differenza fra essere svegli e dormire'' e Luca Macaluso per l'armonica in ''Dolce far niente''. Il disco prodotto da Il Pan del Diavolo e Fabio Rizzo, mixato da JD Foster assistito da Andrea Scardovi, pubblicato da La Tempesta Dischi e distribuito da Venus.