recensioni dischi
   torna all'elenco


SANGUE MOSTRO  "Cuo-Rap"
   (2014 )

"Cuo-Rap" Ŕ il nuovo album dei SANGUE MOSTRO, in uscita il 28 gennaio per la label indipendente Jesce Sole e distribuito da Self. La versione digitale dell'album Ŕ giÓ disponibile da martedý 21 gennaio in pre-order su ITUNES (http://bit.ly/19K8qnh), contiene due brani in pi¨ della copia fisica e, una volta effettuato il preordine, sarÓ possibile scaricare immediatamente il singolo "Tiemp Luntan". Sempre dal 21 gennaio inoltre le due tracce bonus, "Fa Ampress" e "Un po' di Pi¨", in collaborazione con Dj Gruff, sono in streaming esclusivo su SPOTIFY (http://spoti.fi/1ePaxDz). Lo storico gruppo napoletano formato da Speaker Cenzou, AleZin, Ekspo e Dj Uncino Ŕ quindi tornato sulle scene con un album attesissimo, a cinque anni di distanza dal loro ultimo lavoro. "Cuo-Rap" Ŕ un atto d'amore verso la cultura Hip Hop, la forza motrice che da vent'anni muove i cuori dei SANGUE MOSTRO: un album fieramente old school che unisce tecnica, musicalitÓ, passione e una grande padronanza dei linguaggi del rap. Uno stile che il tempo non ha scalfito, che unisce la testa alla parte pi¨ viscerale, l'anima, che si denuda e si mostra senza alcun timore in una musica che viene dal cuore. "Cuo-Rap" Ŕ un disco dai toni classici, con riferimenti alla realtÓ che i rapper napoletani vivono ogni giorno nella musica e nella vita, spunti personali e riflessioni sulla societÓ italiana dosati in modo intelligente, spontaneo ed efficace. Le liriche sono accompagnate da suoni freschi e strumentali, che fanno l'occhiolino alla migliore tradizione underground, senza per˛ cadere nel "giÓ sentito". Tantissimi gli ospiti che hanno voluto omaggiare con la loro partecipazione il combo campano: Clementino, ˛ Zul¨ (99 Posse), Nt˛, Dj Gruff, PapaJ, Kayaman, Jovine, Napoli Rap Art, Wena, il leggendario rapper americano AG (D.I.T.C) e il pianista Francesco Villani. I SANGUE MOSTRO si sono rinnovati senza dimenticare le loro radici fortissime che affondano nell'old school napoletana: AleZin e Ekspo hanno militato nel supergruppo 13 Bastardi, Speaker Cenzou era addirittura nelle primissime formazioni di La Famiglia e 99 Posse, dei veri pionieri dello street rap partenopeo che tanto ha influenzato le nuove generazioni. Artisti con un bagaglio culturale e di esperienze enorme, una buona fetta di storia e lo spirito giusto per mantenersi vivi, reali e credibili da venti anni a questa parte.