recensioni dischi
   torna all'elenco


THE BURLESQUE  "Cheap and kool"
   (2014 )

Giovani s, ma non alle prime armi, i Burlesque in soli tre anni di vita hanno gi all'attivo qualche importante uscita on stage, un'esperienza di serate unplugged nei locali secondo il classico schema chitarra e voce, e un bassista, Dario, ex membro dei La Strada. The Burlesque sono tre giovani napoletani che sperano di poter far parte di un nuovo movimento musicale, quello degli inetichettabili, ma ahiloro, non si pu proprio fare musica e non avere un genere... quindi diciamo che The Burlesque fanno un indie/A-punk (dove la A privativa, e non sta per Anti). Fabio (Voce e chitarra), Dario (Basso e cori), Ceppe (batteria e synth): questa la formazione dei Burlesque che, dopo una sessantina di date all'attivo, ad Ottobre 2013 decidono di chiudersi in studio per registrare il loro primo album. E cos ora arrivato ''Cheap and Kool''. L'album, composto da dieci brani + una bonus track, stato registrato e mixato da Ercole Longobardi (NoBraiNo, 24 Grana) e Peppe De Angelis (Cesare Basile, Afterhours, Linea77) al Monopattino Studio di Sorrento. Dopo l'EP omonimo, uscito per la label BulbArt, ora i Burlesque presentano questo full-length nato dall'amore per la musica inglese di fine anni ottanta e da un certo sound americano anni novanta. Maturati, scavalcano generazioni di musicisti e guardano direttamente alle tendenze pi recenti del rock oltreconfine. Il loro indie rock un sottogenere che negli ultimi anni stato influenzato/ispirato da band come Vampire Weekend, Strokes, Franz Ferdinand, Cribs ma anche The Housemartins, The Smiths e Blur.