recensioni dischi
   torna all'elenco


ERLEND YE  "Legao"
   (2014 )

Dopo la breve incursione nella lingua italiana con ''La Prima Estate'', il cantautore scandinavo Erlend ye, gi fondatore dei Kings of Convenience e Whitest Boy Alive, ritorna in Italia per presentare latteso ''Legao'', il secondo disco solista, in uscita il 3 ottobre per Bubbles. A distanza di undici anni da ''Unrest'', un lavoro che esplorava il mondo della musica electro, l'artista di Bergen volato sino a Reykjavik per produrre tutti i brani del nuovo album con la band reggae Hjlmar. Anticipato dal video del singolo pop ''Garota'', le tracce che compongono l'album si muovono all'interno della musica pop rock dei '70 (''Bad Guy Now'', ''Same Some Loving''), flirtano con il reggae (''Say Goodbye'', ''Whistler'', ''Fence Me In''), sarebbero a proprio agio in un nuovo album dei Kings of Convenience (''Rainman'') oppure in un disco di solo piano (''Who Do You Report To?''). Con la pubblicazione di ''Legao', supportata anche da un lungo tour europeo che toccher anche l'Italia (a novembre a Roma, Bologna e Milano), Erlend ye si conferma come uno dei pi talentuosi artisti della sua generazione, capace di unire, con grande eleganza, il songwriting all'eclettismo musicale tipico dei paesi nordeuropei.