recensioni dischi
   torna all'elenco


LOU MORNERO  "Ep"
   (2017 )

Esordio discografico per il cantautore alternative folk di Milano Lou Mornero con l'Ep pubblicato per la Cabezon Records. Cinque brani, pensati e registrati in un piccolo studio casalingo di Milano dal sapore completamente acustico. L'Ep propone sonoritÓ delicate che spaziano tra il folk, il blues e il psichedelico, un album melodico di pregiata fattura dove Ŕ palese la ricerca attenta e selezionata di idee e contributi impiegati per la stesura di questo cinque brani. Un avvio leggero con la traccia "Ok" dove l'interazione minimale tra chitarra e voce fa di questo brano una open track dal sapore cristallino. La traccia lascia dolcemente il passo a "Vite Strane", dove si evince una nitida energia ottenuta con un buon dialogo tra sezione ritmica, voce e chitarra. "L'attesa" nella parte centrale tiene il disco su atmosfere melanconiche e lente, dove l'artista Lombardo sembra prediligere la linea light e tenersi dunque su melodie calde ma non troppo. "Elucubration Blues" sposta la lancetta del ritmo su sonoritÓ pi¨ andanti e, come si pu˛ capire dal titolo, soprattutto verso innesti blues, ma senza un vero e proprio decollo. L'Ep si conclude con "Strade", un dolce sound soffuso impreziosito da una voce leggera e soave che lascia spazio a strumenti minimali ma dall'efficace impatto. Lou Mornero debutta in maniera convincente con un lavoro leggero e dalla sonoritÓ pregiate e soprattutto ricercate, anche per la parte riservata ai testi personali. (Fake!)