Sono presenti 451 interviste.

07/12/2019
ELENA DI NARDO
''Vorrei toccare i cuori della gente e lasciare ad ognuno un’impronta...''

06/12/2019
SISTEMA19
''Mi piacciono le “libertà estreme”, se si riesce a viverle in maniera equilibrata e non distruttiva...''

tutte le interviste


interviste

18/12/2018   LAVILLA
  ''Sono una spugna: mi piace esplorare, conoscere, sperimentare e ricercare...''

CIAO LAVILLA, BENVENUTO SU MUSICMAP. “INSAZIABILE” E’ UN TITOLO INTERESSANTE PER UN SINGOLO D’ESORDIO: OLTRE AL SIGNIFICATO DELLA CANZONE, PUO’ ESSERE ANCHE UNA DICHIARAZIONE D’INTENTI DELL’ARTISTA? ''Ciao! Grazie mille! Beh, che dire, generalmente non sono una persona che si accontenta quindi, in un certo senso sì, potrebbe esserlo''.

PERCHE’ LA SCELTA DI “LAVILLA” COME NOME D’ARTE? C’E’ QUALCHE SIGNIFICATO PARTICOLARE DIETRO? ''Sì, c’è un periodo della mia vita universitaria a cui sono molto legato. Fino a qualche anno fa condividevo con altri studenti un appartamento a Caserta che avevamo scherzosamente rinominato “Villa Mandarino” a causa dei numerosi alberi di mandarino che c’erano nel cortile del palazzo. Quella casa ha visto nascere diverse collaborazioni musicali, sia tra noi coinquilini sia con altri artisti locali che ho il piacere di chiamare amici e che continuano tutt’ora ad influenzare i contenuti del mio progetto. In memoria di quell’atmosfera, di quelle sinergie e di quelle esperienze condivise ho scelto “Lavilla” come nome che potesse essere il più rappresentativo possibile di tutto il mio percorso''.

SAPPIAMO CHE ARRIVI DALLA ZONA DI CASERTA: COM’E’ LA SCENA MUSICALE DA QUELLE PARTI? ''Molto interessante, piena di musicisti talentuosi. Spesso mi capita di girare per i locali a cui sono più affezionato e di ritrovarmi ad ascoltare e incontrare artisti “sconosciuti” che meriterebbero sicuramente più visibilità. Questo vale per diversi generi musicali, ho la fortuna di vivere in un territorio in cui la cultura della musica sopravvive ancora in gran parte delle sue forme. Basta solo sapere dove andare''.

QUALI SONO I TUOI ARTISTI DI RIFERIMENTO? C’E’ QUALCUNO A CUI TI ISPIRI IN PARTICOLARE? ''Non saprei ridurli a pochi nomi perché mi ritengo una spugna, mi piace esplorare, conoscere, sperimentare e ricercare, soprattutto nel panorama internazionale sia presente che passato. Una parola patriottica però mi sento di spenderla sicuramente per Niccolò Fabi e Cesare Cremonini, che hanno avuto una notevole influenza sul mio modo di scrivere, e più recentemente i Subsonica e Cosmo, che hanno ispirato la mia espressione nella composizione electro-pop''.

QUALI SONO, SECONDO TE, GLI ASPETTI NEGATIVI DEL VOLER FARE MUSICA IN ITALIA IN QUESTO PERIODO? ''Trovo che niente sia negativo se la motivazione a farlo sia prima di tutto intrinseca. Certo, non è semplice trovare spazio, bisogna sgomitare parecchio e saper difendere le proprie ambizioni dalle minacce degli insuccessi, ma non conosco nulla di facile a questo mondo quindi per me, personalmente, le negatività sono uno sprono in più a credere io stesso, in primis, in quello che faccio. Magari, poi, la mia determinazione saprà convincere anche qualcun altro!''.

…E QUELLI POSITIVI? ''La musica, secondo me, è la più grande forma di comunicazione esistente. In Italia o altrove, ieri, oggi o domani, c’è stato, c’è e ci sarà sempre un motivo valido per dar voce alla propria anima attraverso il potere dei suoni e delle parole''.

PER CONCLUDERE, TI LASCIAMO LIBERO DI DIRE QUALCOSA AI NOSTRI LETTORI PER POTER CONTINUARE A SEGUIRTI… ''D’accordo, allora concedetemi di usare una metafora. Lavilla è sempre aperta ad ospiti occasionali o a nuovi coinquilini, quindi vi invito almeno a dare un’occhiata alla casa per poi decidere se o in che vesti tornare. Vi lascio tutte le indicazioni per raggiungerla e intanto mi metto a fare il caffè!

- Facebook: https://www.facebook.com/Lavillaproject
- Instagram: https://www.instagram.com/lavilla__of...
- Youtube: http://bit.ly/LavillaYT
- Link Youtube primo singolo: https://www.youtube.com/watch?v=r4DFPvHYZWQ
- Spotify: https://spoti.fi/2BW0FNm