Sono presenti 13526 news.

27/07/2019
AC/DC
''Highway To Hell'' compie 40 anni: la vera storia dell’album che li portò in cima al mondo

25/07/2019
ROBBIE ROBERTSON
Il leader della Band ritorna con un nuovo album: ''Sinematic'', in uscita il 20 settembre

tutte le news


news - rassegna stampa

13/11/2016   RIAPERTURA BATACLAN
  Può sembrare uno scherzo ma non lo è: agli Eagles Of Death Metal è stato vietato l'ingresso al live di Sting

Ieri sera ha finalmente riaperto il Bataclan, il celebre locale parigino divenuto ancor più (tristemente) famoso per la strage dello scorso anno durante il concerto degli Eagles Of Death Metal, e lo ha fatto in grande stile con il concerto di Sting. Molto meno stile è stato evidenziato dal fatto, passato colpevolmente quasi sotto silenzio, che alla suddetta riapertura non è stato consentito l'ingresso in sala proprio agli Eagles Of Death Metal. Questioni di sicurezza? Assolutamente no. Semplicemente la band, all'indomani dell'orribile strage, evidenziò come, in quella terribile serata, il locale parigino non avesse esattamente brillato per sicurezza, dal momento che diverse persone, com'è noto, avevano avuto accesso alla sala indisturbati con parecchie armi addosso. Cosa che, è inutile negarlo, passò per le menti di tantissima altra gente, compreso di chi vi sta scrivendo: non dimentichiamo che, non molto tempo prima, Parigi era già stata teatro di altre orribili scene di violenza (parliamo degli omicidi nella redazione di Charlie Hebdo), e quindi presupporre grandi controlli in occasione di susseguenti eventi di massa non era assolutamente fuori luogo. Quindi, si è così arrivati all'assurdo che proprio la band involontariamente protagonista della tragica serata sia stata rigettata dallo stesso locale dove accadde il tutto. Come se la colpa di quei folli gesti non fosse dell'Isis bensì della stessa band. Quale miglior tributo, invece, poteva essere la presenza degli Eagles Of Death Metal alla serata, accanto allo stesso Sting, magari per qualche duetto insieme? Non dimentichiamoci, infatti, che tutte le persone inopinatamente uccise in quella triste occasione erano lì in quanto fans proprio degli Eagles Of Death Metal. E quindi la domanda sorge spontanea: qui prodest? A chi giova?