Sono presenti 13526 news.

27/07/2019
AC/DC
''Highway To Hell'' compie 40 anni: la vera storia dell’album che li portò in cima al mondo

25/07/2019
ROBBIE ROBERTSON
Il leader della Band ritorna con un nuovo album: ''Sinematic'', in uscita il 20 settembre

tutte le news


news - rassegna stampa

05/06/2019   MARLENE KUNTZ
  In arrivo una doppia pubblicazione per celebrare i 30 anni della band

MARLENE KUNTZ è un nome che non ha bisogno di introduzioni. Portabandiera dell’alternative rock italiano, fedeli alle loro origini, e al contempo capaci di superare con successo la prova del tempo, eleganti e insieme capaci di arrivare con forza ad un grande pubblico che è cresciuto con loro e che continua ad amarli e a seguirli, dal vivo come su disco. In trent’anni di carriera la band, fondata da Luca Bergia e Riccardo Tesio, ai quali si è poi aggiunto Cristiano Godano, voce solista, divenendone leader, ha vissuto alcuni dei momenti più significativi del rock italiano a cavallo del nuovo millennio e ha creato intorno a sé un seguito e un’aura di fascino, e stima tra il pubblico che davvero hanno pochi eguali nel nostro paese. La release “MK30”, composta dal cofanetto (triplo CD) “Best & Beautiful” e dal doppio vinile “Covers & Rarities”, in uscita per Ala Bianca Records, celebra questi trent’anni offrendo all’ascolto una ricchezza di materiali e contenuti mai vista prima d’ora. La doppia pubblicazione contiene i titoli più significativi e di successo dei Marlene, accanto ai materiali tratti da alcune delle loro collaborazioni più importanti e prestigiose (come “Beautiful”, il progetto realizzato insieme a Gianni Maroccolo e al produttore scozzese Howie B), fino a contemplare cover e rarità (tra cui un’originale versione di “Karma Police” dei Radiohead mai pubblicata prima d’ora) che regalano uno sguardo al contempo completo e per certi aspetti sorprendente sulla band. Il progetto “MK30” rappresenta così una vera e propria antologia, ideale per i fan innamorati dei Marlene Kuntz sin dalla prima ora, così come per i nuovi ascoltatori che qui troveranno una miniera di contenuti senza tempo. “Sentivo, nei pezzi dei Marlene (e la cosa non è cambiata, col passare dei dischi: amo ''Nuotando nell’aria'' o ''Festa mesta'' non più di ''Paolo anima salva'', ''La canzone che scrivo per te'', ''Il genio'' o ''Lunga attesa''), un’attitudine all’eleganza e alla complessità della composizione che si accoppiava naturalmente con un’esecuzione aggressiva, per nulla accademica, a tratti assordante, ma sempre governata dalla ricerca di un senso, di una chiave espressiva. Ed è questa ricerca destinata a non finire (sentire di avere ancora dell’altro da dire, e lavorare per trovare dei nuovi modi per farlo), a tenere in piedi una band con dignità e valore. I Marlene, questo movente, ce l’hanno. Per questo, a trent’anni dall’esordio, sono ancora sulla scena; e il cofanetto che avete fra le mani è un documento che, più che celebrare, promette”. (Estratto dalla nota di presentazione del cofanetto a cura di Diego De Silva)