Sono presenti 14744 news.

23/09/2022
RED HOT CHILI PEPPERS
Nel nuovo album ''Return of the Dream Canteen'', in uscita il 14 ottobre, ci sarà anche un brano dedicato a Eddie Van Halen

23/09/2022
CESARE CREMONINI
Il 28 ottobre uscirà ''Cremonini Live: Stadi 2022 + Imola'', doppio album dal vivo contenente un duetto inedito con Lucio Dalla

tutte le news


news - rassegna stampa

18/03/2022   ASIA
  Il supergruppo inglese annuncia il cofanetto ''Live At The Budokan, Tokyo, 1983'', in uscita il 10 giugno

Il supergruppo inglese pluripremiato ASIA presenta il cofanetto Deluxe ''ASIA In Asia - Live At The Budokan, Tokyo, 1983'', in uscita per BMG il 10 giugno 2022. Questo il suo contenuto: 2LP, 2CD, libro di 40 pagine formato 12", video Blu-ray, memorabilia e spilletta. Disponibile anche in versione 2LP Gatefold, 1CD e in formato digitale. E' già possibile pre-ordinare all'indirizzo https://abuzzsupreme.us7.list-manage.com/track/click?u=52902e114a54343c97bf4b846&id=c232a43780&e=e89b6ae5f4.

Gli ASIA, Geoff Downes (The Buggles & YES, tastiere e cori), Steve Howe (YES, chitarre e cori) e Carl Palmer (Emerson, Lake & Palmer, batteria) con la special guest Greg Lake (Emerson, Lake & Palmer, basso e voce principale), suonarono in Giappone al termine di un tour di straordinario successo durato due anni per promuovere il loro omonimo album di debutto del 1982 e il fortunato seguito ''Alpha'' del 1983. Il secondo dei tre spettacoli nella storica arena Budokan di Tokyo, il 6 dicembre 1983, sarebbe passato alla storia come il primo live in Giappone trasmesso da MTV in America, un evento incredibile in quegli anni. Questo concerto è stato disponibile solo su VHS. Il concerto presentava alcuni dei brani più memorabili degli ASIA, tra cui "Time Again", "Only Time Will Tell", "Sole Survivor", "Wildest Dreams" e il singolo di successo mondiale "Heat Of The Moment".

Greg Lake entrò nella band con breve preavviso per sostituire l'improvvisa defezione di John Wetton, membro fondatore di ASIA, poco prima delle date giapponesi. Nonostante il breve tempo a disposizione di Lake per imparare le canzoni e per effettuare alcune variazioni agli arrangiamenti in accordo alla sua estensione vocale, i concerti giapponesi furono un grande successo. Carl Palmer fu orgoglioso del suo ex compagno di band ELP per la sua eccezionale performance in questo contesto e dichiarò: "Greg Lake ha fatto un ottimo lavoro buttandosi nei panni di John. Così tante canzoni da cantare e l'ha fatto così bene. È stato impressionante". Anche Geoff Downes fu soddisfatto dell'evento considerando anche l'enorme impegno profuso. "È stato un evento grandioso e sontuoso. Il palco aveva l'iconica forma ad 'A' come avevamo nel tour negli Stati Uniti. Penso che alla fine il risultato sia stato veramente buono. Avevamo un ottimo team dietro di noi: troupe, light designer, cameramen e coristi, è stata una bella produzione".

"Lo spettacolo fu un importante impegno globale", dice Steve Howe, "e dovevamo essere all'altezza della situazione, cosa che abbiamo fatto, con l'aiuto di Greg. Non avremmo potuto farlo senza di lui, di sicuro". Per Downes, l'uscita si erge a testimonianza della resilienza della band. "Questo live merita il suo posto nel catalogo degli Asia. A parte i suoi punti di forza musicali, dimostra il livello di professionalità che abbiamo sempre cercato di avere con la band".

Questo nuovo cofanetto include:
- Nuovo artwork esclusivo di Roger Dean
- Vinile a colori 2LP dell'audio originale del concerto di MTV Telecast, remixato nel 2022 dai nastri orginali, con due bis inediti
- 2 x CD audio:
Live at The Budokan Arena, Tokyo, Japan, MTV concerto via satellite (6 dicembre 1983, USA time), remixato nel 2022 dai nastri orginali da Matt Wiggins e Rick Nelson
Live at The Budokan Arena, Tokyo, Giappone, il concerto della sera precedente (6 dicembre 1983, Japan time), remixato 2022 dai nastri master.
- Blu-ray audiovideo del concerto restaurato con audio remixato nel 2022 (Durata: 1 ora e 20 minuti), più concerto originale restaurato dal laserdisc con angolazioni alternative (Durata: 1 ora)
- libro deluxe formato 12", 40 pagine, con foto rare e inedite della band, memorabilia, ampie note di copertina e nuovi contributi dei membri originali della band
- Nuova spilletta con logo "ASIA" in metallo e smalto
- Stampe memorabiliai:
2 nuovi esclusivi poster A3 di Roger Dean
2 riproduzioni dei biglietti originali dei concerti
Riproduzione del Pass originale per il backstage AAA
Pubblicità del concerto
3 foto 8" x 5" della band

''ASIA In Asia – Live At The Budokan, Tokyo, 1983'' è disponibile in un cofanetto Deluxe contenente: 2LP, 2xCD, libro di 40 pagine in formato 12", video Blu-ray, stampe memorabilia e spilletta 'ASIA', così come 2LP, 1CD e formati digitali, i uscita il 10 giugno 2022 per BMG. Gli ASIA sono stati un vero "supergruppo" rock che univa i talenti di John Wetton, Carl Palmer, Geoff Downes e Steve Howe, artisti che avevano già venduto decine di milioni di vendite di dischi con i loro gruppi degli anni '70. Lasciandosi alle spalle le loro radici progressive, gli ASIA abbracciarono il suono rock FM commerciale che dominava le onde radio degli Stati Uniti, conquistando radio e il nuovo canale video MTV. Il singolo ''Heat Of The Moment'' fu un successo mondiale e il loro omonimo album di debutto del 1982 stette 9 settimane al numero 1 della classifica di Billboard, diventando l'album più venduto dell'anno, totalizzando il tutto esaurito per le date del loro tour mondiale.

Un secondo album, ''Alpha'', fu pubblicato nel 1983. I quattro membri originali si riunirono nel 2006 per un tour mondiale, per celebrare il 25° anniversario di quell'incredibile successo, facendo uscire l'album ''Phoenix''. Mentre i membri erano ancora pesantemente coinvolti in altri progetti, si riunirono di nuovo per registrare ''Omega'' nel 2010 e ''XXX'' nel 2012, album entrambi acclamati dai loro fedeli fan e supportati da altri tour mondiali. Steve Howe fece un passo indietro dagli ASIA per concentrarsi sul suo lavoro con gli YES e non partecipò all'album ''Gravitas'' del 2014. Dopo questo tour arrivò la triste notizia che John Wetton aveva cominciato la sua battaglia contro il cancro, una lotta che purtroppo perse nel 2017.