Sono presenti 14826 news.

27/11/2022
JIMI HENDRIX
80 anni fa nasceva il più grande innovatore nell'uso della chitarra elettrica nella musica rock

26/11/2022
MORRISSEY
Esce ''Rebels Without Applause'', il suo primo singolo dopo tre anni, anticipazione del nuovo album

tutte le news


news - rassegna stampa

04/10/2022   DEPECHE MODE
  Album e tour 2023 per la band orfana di Andy Fletcher: ''Memento mori'' in arrivo a luglio in Italia

Dove eravamo rimasti? Ah, sì. Con la morte di Andy Fletcher e con i dubbi su cosa sarebbe potuto essere della sigla Depeche Mode da quel momento a venire. Chiusura per lutto? Ripartenza con altro nome? Richiamare a bordo gli storici ma improbabili Vince Clarke e/o Alan Wilder? Nulla di tutto questo, e con un po' di attesa sui social è arrivata, in una conferenza stampa nell'amata Berlino, la nuova puntata della faccenda.

I restanti Depeche Mode non lasciano ma raddoppiano, con la combo album-tour: "Memento mori" (forse un pensiero a chi è "moruto" davvero?) sarà il nuovo prodotto musicale, da attendersi per la primavera 2023, e poi, ovviamente, via di concerti in giro con tappa anche in Italia (12 luglio a Roma, 14 luglio a Milano e 16 luglio a Bologna).

"Abbiamo iniziato a lavorare su questo progetto all'inizio della pandemia e i suoi temi sono stati direttamente ispirati da quel periodo. Dopo la morte di Fletch, abbiamo deciso di continuare perché siamo sicuri che sarebbe quello che lui avrebbe fatto. Questo ha davvero dato al progetto un ulteriore livello di significato", le parole di Martin Gore, a cui Dave Gahan aggiunge: "Fletch avrebbe adorato questo album. Non vediamo l'ora di condividerlo presto con te e non vediamo l'ora di presentartelo dal vivo agli spettacoli del prossimo anno".

Album già in lavorazione prima della morte di Andy, titolo anche, ora si aspetta solo di completare la produzione e di vedere cosa sarà. Va bene, saranno ridotti a due - forse però quelli che contano, senza nulla togliere - e sono stati anche litigiosi, tra di loro. Ma è bello sapere che, 60 anni suonati e ben scheggiati da un passato che ha rischiato spesso di falciarli, la sigla Depeche Mode esiste ancora. (Enrico Faggiano)