Sono presenti 15334 news.

12/04/2024
MAX PEZZALI
Torna il 15 aprile con il singolo inedito ''Discoteche abbandonate''... e con un comic book

12/04/2024
PIERO PELU'
Annuncia l’uscita del suo nuovo album ''Deserti'', disponibile in tutti i negozi dal prossimo 7 giugno

tutte le news


news - rassegna stampa

27/05/2008   SIGUR ROS
  In giugno il nuovo album 'Með suð í eyrum við spilum endalaust'

Anticipato da un singolo in download gratuito dalle 19,30 ora italiana di oggi (“Gobbledigook” su www.sigurros.com), i Sigur Rós pubblicheranno il loro quinto album, 'Með suð í eyrum við spilum endalaust' (che tradotto significa: con un ronzio nelle orecchie suoniamo all’infinito), il 20 giugno 2008 per la EMI Records. La prima canzone estratta dall’album, intitolata ‘Gobbledigook’, sarà svelata con un primo passaggio radiofonico, in esclusiva mondiale, stasera martedì 27 maggio su Radio 1 da Zane Lowe. La traccia sarà quindi disponibile per tutto il mondo da scaricare gratuitamente dal sito della band. La prevendita dell’album partirà il 2 giugno su www.sigurros.com e su iTunes, e tutti quelli che prenoteranno l’album avranno accesso allo stream dell’intero album a partire dal 9 giugno. Più avanti sarà pubblicata un’edizione speciale deluxe, contenente un libro sul ‘Making Of…’, un film e molto altro, che verrà reso disponibile in prenotazione sul sito della band sempre dal 2 giugno. "Con un ronzio…" è stato co-prodotto dalla band e da Flood, registrato a New York City (ai Sear Sound Studios), a Londra (agli Assault and Battery Studios e ad Abbey Road), a Reykjavik (presso lo Alafoss, lo studio della band, come anche in una chiesa di Reykjavik) e all’Havana, a Cuba. Al contrario dell’ultima pubblicazione dei Sigur Rós – l’acclamato film “Heima”, la cronaca del loro tour gratuito in Islanda – “Con Un Ronzio…” è il primo album nella loro carriera ad essere stato fatto fuori dall’Islanda. E’ anche il primo album in cui il cantante Jon “Jonsi” Thor Birgisson canta in inglese in un pezzo (il resto è come sempre in islandese). Il materiale per l’album è stato scritto, registrato e mixato interamente nel 2008 e viene pubblicato appena un mese dopo il completamento. L’album riflette l’imperfezione delle riprese dal vivo (il suono delle dita sulle corde della chitarra, le note sbagliate) e contiene la musica più gioiosa che la band abbia mai registrato. ‘Ára bátur’ (‘barca rumorosa’) è la più grande impresa musicale della band, visto che è stata registrata in un’unica ripresa con la London Sinfonietta e il London Oratory Boy’s Choir, con un totale di 90 persone che suonavano contemporanemente. La band si è anche avvalsa del talento delle Amina, il quartetto d’archi, così come di cinque fiati su certi brani, oltre all’introduzione, per la prima volta in questo album, del mellotron nel processo di composizione e registrazione, in particolare in una delle canzoni più tenere e belle del disco, ‘Fljótavík’. I Sigur Rós faranno del concerti in tutto il mondo durante l’estate e l’autunno e saranno in Italia per tre date a luglio: 11, Firenze, Giardino Di Boboli; 12, Roma, Cavea Auditorium; 13, Milano, Arena Civica. (Music Link)